LA IRIS SERAPO GAETA CONQUISTA GARA 1 DI SEMIFINALE CONTRO LA VIRTUS APRILIA

*(foto Gianluca Di Fazio)*

AGGIORNAMENTO – La Iris Serapo Gaeta non ci finisce di entusiasmare e dopo le emozioni del primo turno si è ripetuta in questa prima gara di semifinale contro la Virtus Aprilia portata a casa con il punteggio di 70-69. Una gara che sembrava vinta dopo 25 minuti e che invece a due minuti dalla fine sembrava persa, ma il basket è così e con il cuore i ragazzi di Coach Nardone sono riusciti a vincere la gara ribaltando una situazione che sembrava compromessa.

“Abbiamo giocato alla perfezione per 25 minuti – commenta Coach Nardone – ma a quel punto abbiamo avuto un calo di concentrazione ed è uscita la qualità della Virtus Aprilia che ha avuto modo di sorpassarci, ma questa squadra ha un cuore enorme, non ha mollato e siamo riusciti ,anche con il grande apporto di questo meraviglioso pubblico, a riacciuffare la gara e portarla in porto. Dovremo lavorare sull’aspetto mentale, visto che qualche giocatore ha sofferto Gara 1, ma sono soddisfatto della prova dei miei”.

*(foto Gianluca Di Fazio)*

Si sofferma ancora sul carattere dei suoi giocatori e della crescita di un giocatore determinante come Valerio: “Il carattere di ogni singolo giocatore è dimostrato dal fatto che Lilliu ha messo la tripla determinate in una serata nella quale aveva fatto 0/5  dalla lunga distanza fino a quel momento ed ognuno ha fatto qualcosa di determinante in quegli ultimi minuti che ci hanno permesso di vincere. Ho visto un Valerio in crescita e spero che Giovedì stia ancora meglio”.

Gara sostanzialmente equilibrata all’inizio dove le difese concedono un po’ troppo ai corrispettivi attacchi, con Valerio e Siniscalco che deliziavano il Palamarina e Meleo che teneva di far rimanere a galla i suoi,   e dove solo agli ultimi due minuti del primo quarto assistiamo al primo allungo firmato Iris Serapo Gaeta, in fattispecie da Lilliu e Guida che mettono a segno un parziale di 6-2 che permettono alla squadra biancoverde di concludere questo quarto avanti con il punto di 24-19. Il secondo quarto resta equilibrato, anche se le percentuali si abbassano da ambo due le parti, ed i protagonisti sono il solito Valerio, immarcabile per la difesa ospite, e Binetti che fa valere la sua fisicità sotto le plancie. Lo strappo biancoverde si ha quando Guida guadagna un fallo intenzionale sanzionato ad un Iacoangeli nervoso: il pivot biancoverde mette a segno i due liberi a disposizione e Marrocco nell’azione seguente mette a segno la bomba del +7 (39-32). L’inerzia passa dalla parte biancoverde che conclude il secondo quarto avanti 43-35: vantaggio massimo grazie ad un canestro da sotto di Pietrosanto.

*(foto Gianluca Di Fazio)*

Al ritorno dagli spogliatoi, l’onda biancoverde sembra continuare ed al 25’ la squadra di coach Nardone raggiunge il suo massimo vantaggio (50-41) grazie ancora ad una canestro di Valerio da sotto canestro. A questo punto qualcosa si inceppa, la Iris Serapo ha più di un’occasione di ammazzare l’incontro ma non ci riesce e la Virtus Aprilia ringrazia e piazza un parziale di 16-0 grazie al solito Meleo ed ad un Rossetti che decide di entrare in partita nel momento decisivo: a otto minuti dalla fine la Virtus Aprilia è avanti 50-57 ed a questo punto sembra finita.  Ma l’anima della squadra biancoverde è enorme: Marrocco, con un canestro da sotto, ferma l’emorragia, la Iris Serapo Gaeta piazza un controparziale di 8-2 e la gara è di nuovo in equilibrio ( 58-59 Aprilia al 35’). La classe di Meleo e Rossetti mettono paura al pubblico del Palamarina, ma Lilliu si sveglia dal torpore e negli ultimi minuti mette a segno 9 dei 17 punti messi a segno in serata e riporta avanti a 13 secondi dal termine la squadra biancoverde. Il sigillo alla vittoria è di Capitan Siniscalco che ruba palla a Rossetti negli ultimi concitati secondi e se la tiene stretta fino al suono della sirena che libera dalla tensione il pubblico del Palamarina che insieme ai ragazzi biancoverdi festeggiano una vittoria importantissima per il prosieguo della serie.

Adesso si pensa già a gara 2 che si disputerà a campi invertiti, giovedì con inizio alle ore 20.30 con la Iris Serapo Gaeta vogliosa di chiudere la serie e la Virtus Aprilia di tornare a Gaeta Domenica prossima.

Iris Serapo Gaeta – Virtus Aprilia 70-69 ( 24-19; 43-35; 50-52)

Iris Serapo Gaeta: Addessi, Pietrosanto 8, Sorrentino n.e., Guida 6, Valerio 20, Macaro, Lilliu 17, Siniscalco 12, Marrocco 7, Macera n.e. Coach: Nardone.

Virtus Aprilia: Coppa 4, Meleo 22, Afeltra 14, Chiminello 3, Puleo 2, Rossetti 11, Binetti 13, Iacoangeli,  D’ Apollonio n.e., Giancarli n.e. Coach: Sardo

Categorie : basketGaetanotizie per cittàsport

Tags: