VILLAGGIO DELLA LEGALITA’ A LATINA, LEGAMBIENTE: “BASTA INTIMIDAZIONI”

Dopo l’ennesimo attacco intimidatorio delle scorse settimane, Legambiente Lazio ha partecipato nel week end ad un incontro al Villaggio della Legalità di Borgo Sabotino, con i rappresentanti del circolo Legambiente Latina e di altre associazioni tra le quali Libera e Aifo, per progettare nuove iniziative e collaborazioni per il futuro del territorio pontino.

“Basta intimidazioni, gli schifosi gesti non colpiscono nel segno, anzi ci rendono più determinati a proseguire il percorso intrapreso con le altre associazioni e a contrastare qualunque forma di illegalità e violenza -hanno dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, e Alessandro Loreti, presidente del Circolo Legambiente Arcobaleno di Latina-. Dopo i numerosi attestati di solidarietà, ora ci aspettiamo dalle Istituzioni regionali interventi concreti, la struttura del villaggio deve vivere con progetti alternativi a quelli di chi ha fatto abusi. L’approvazione all’unanimità da parte del Consiglio Regionale del Lazio della mozione di solidarietà nei confronti del Villaggio della Legalità è un primo segnale forte e dimostra che l’attenzione verso tutte quelle realtà quotidianamente impegnate a combattere le illegalità non è calata, ora non bisogna abbassare la guardia ma continuare a coinvolgere anche i cittadini in questa importante lotta. Per questo Legambiente rafforzerà la propria attività di volontariato nell’area, anche con campi internazionali da realizzare nella prossima estate”.

Categorie : attualitàBorgo SabotinoLatinanotizie per città

Tags:

RSSCommenti (0)

URL di trackback

I commenti sono chiusi.