A KIEV GIORGIA FORTE CONCLUDE AL 29° POSTO FINALE.

Nella capitale Ucraina si sono radunate 93 spadiste provenienti da 15 nazioni, che hanno garantito un livello tecnico molto elevato. Giorgia Forte ha difeso con onore i colori nazionali e quelli del suo club avvicinandosi al tabellone delle migliori 16, ormai certamente alla sua portata. Partenza difficile nelle qualifiche dove la formiana ha superato la Giapponese Nakano, l’ucraina Khavaldgie e l’israeliana Tal e subìto la sconfitta dalla russa Gudkova (numero 1 del Ranking Fie), dalla Estone Zuikova e dalla polacca Malinowska. Ammessa al tabellone delle 64 Giorgia ha espresso il suo migliore assalto di giornata superando la polacca Galinska con un netto 15-6, mentre stesso esito non ha avuto il match successivo con l’israeliana Komarov, giovane atleta ma che ha già al suo attivo due partecipazioni ai Mondiali Assoluti (Parigi 2010 e Catania 2011), assalto perso per 8-15 che di fatto ha messo fine alla gara. In attesa delle prossime gare di Coppa del Mondo, Giorgia sarà nuovamente in pedana sabato a La Spezia nella prima prova nazionale Giovani. Il club formiano schiererà oltre a lei anche Giulia Papa e dagli spadisti Giancarlo Valerio (in seguito alla qualificazione ottenuta a Napoli tra i Cadetti), Andrea Russo, Gabriele Paone e Lucio Rasile.


Categorie : Formianotizie per cittàschermasport

RSSCommenti (0)

URL di trackback

I commenti sono chiusi.