LA FERAGNOLI TERRACINA PASSA FACILE CON LAMEZIA TERME: 6-2

La Feragnoli Terracina continua la sua corsa inarrestabile verso il primato nel girone centro-meridionale della Serie A Enel. I ragazzi di Del Duca dimostrano di non soffrire le pesanti assenze di Stankovic e Bruno Xavier e superano anche il Lamezia Terme per 6-2. Le note positive di questo match sono l’ottimo stato di forma di Frainetti, cresciuto molto rispetto al passato, e di Caligiuri, che si è inserito alla perfezione nel gruppo pontino. I laziali veleggiano sicuri in testa al raggruppamento, decisivo per la classifica finale potrebbe essere lo scontro diretto con i rivali della Coppa Italia del Catania, attualmente al secondo posto.

Pronti, via ed il brasiliano Juninho, dopo soli 5’’ dal calcio d’inizio, non fa rimpiangere gli illustri assenti (Bruno Xavier e Dejan Stankovic) segnando il primo gol dell’incontro. I pontini giocano in scioltezza e raggiungono quasi subito il raddoppio con François che finalizza di testa direttamente su assist da rimessa laterale. Il ritmo imposto alla gara dai laziali è incessante: al 5’ arriva anche il tris che porta la firma di Palmacci, bravo nel difendere palla spalle alla porte, a girarsi e calciare di destro con estrema precisione. Il livello delle giocate è molto alto, si distinguono in particolare Samoun (che sigla la quarta rete di giustezza con il piatto destro e che colpisce una traversa allo scadere) e Frainetti (capace di servire un pallone d’oro a Caligiuri nell’azione che porta al quinto gol terracinese). Il riposo rinfranca i calabresi che al rientro in campo accorciano le distanze con un’invenzione di Perciamontani, capace di centrare l’incrocio dei pali da centrocampo. Il numero nove del Lamezia Terme si scalda e segna ancora 3’ dopo, poi si esibisce in due azioni travolgenti che non portano però i frutti sperati. Nel frattempo Juninho colpisce una traversa e Lanzo di oppone con i pugni ad una conclusione insidiosa da fuori area di Feudi. La gara mantiene ritmi elevati anche nell’ultima frazione nonostante il caldo. Perciamontani e Muraca da una parte, Palmacci e Frainetti dall’altra sfiorano ancora la segnatura ma il risultato non cambia fino al 12’ quando Caligiuri, dopo aver colpito una traversa, riesce a firmare la sesta rete dei pontini.

FERAGNOLI TERRACINA-LAMEZIA TERME 6-2 (5-0, 0-2, 1-0)

Terracina: Frainetti, Feudi, D’Amico, Juninho, François, Pepe, Caligiuri, Palmacci Samoun. All. Del Duca.

Lamezia Terme: Rocca, Notaris, Viterbo, Morabito, Gallo, Muraca, Perciamontani, Nucifero, Lanzo.

Arbitri: Di Ciano di Lanciano e Scuccimarra di Teramo.

Marcatori: pt 1’ Juninho (T), 3’ François (T), 5’ Palmacci (T), 8’ Samoun (T), 12’ Caligiuri (T), st 1’ Perciamontani (L), 5’ Perciamontani (L), tt 12’ Caligiuri (T).

Categorie : beach soccernotizie per cittàsportTerracina

Tags:

RSSCommenti (0)

URL di trackback

I commenti sono chiusi.