FERAGNOLI TERRACINA SCATENATA A CATANIA: 6-1 AL BARI

*Samoun in azione*

Juninho accende la miccia già al 2′ quando, dopo aver rovesciato di poco a lato, per due volte si presenta al tiro davanti all’estremo difensore barese superandolo all’ultimo tentativo. Il Terracina continua ad attaccare e al 6′ sale in cattedra Feudi che in cabina di regia serve un ottimo assist a Palmacci, bravo nel finalizzare. Lo spettacolo continua, i pontini giocano in scioltezza ma non riescono a trovare la via delle rete, almeno fino al 10′ quando su corner dalla sinistra Samoun offre un pallone che D’Amico trasforma in oro con una mezza girata al volo che s’infila sotto la traversa. La seconda frazione si apre con la quarta marcatura biancoazzurra con Juninho che, largo dalla sinistra, infila Loconsole senza lasciargli scampo. I laziali non soffrono quasi mai le giocate dei pugliesi e si presentano diverse volte davanti al portiere avversario, la cui bravura impedisce che il passivo diventi ancora più pensante. Al 6′ però Frainetti riesce a superarlo dimostrando una tenacia fuori dal comune riprendendo il pallone per ben due volte prima di scagliarlo in porta. L’ultima frazione scorre via veloce tra una fraseggio stretto dei pontini ed una ripartenza dei baresi. Da una parte di mette in evidenza Caligiuri che apre un conto con Loconsole senza riuscire a saldarlo (miracolo del portiere pugliese e traversa poco dopo), dall’altra Armento arriva due volte alla conclusione (colpendo il palo al secondo tentativo). Quando tutto sembra andare nella direzione di Terracina il Bari ha un sussulto e con Santoro riesce al 7′ ad accorciare le distanze. Prima della conclusione capitan D’Amico si esibisce ancora una volta in una rovesciata spettacolare, stavolta però è sfortunato perché la palla scheggia la traversa. Poco dopo sale in cattedra il neo arrivo Samoun che porta a sei le reti del team di Del Duca.

E al termine lo stesso Emiliano Del Duca commenta così il debutto in terra di Sicilia: “Buona gara contro un avversario più ostico di quanto dica il punteggio – ha spiegato il tecnico del Feragnoli – Samoun e Caligiuri? Bene entrambi, anche se non possono certo avere una condizione brillante. Dobbiamo continuare così, con la stessa intensità e lo stesso spirito di sacrificio perché, come abbiamo già avuto modo di dire in altre occasioni, non dobbiamo sentirci appagati dal successo della Coppa Italia”.

FERAGNOLI TERRACINA – BARI 6-1 (3-0, 2-0, 1-1)

Terracina: Spada, Frainetti, Feudi, D’Amico, Juninho, Palmacci, Minchella, Caligiuri, Samoun, François. All. Del Duca.

Bari: Loconsole, Bigica, Costantino, Andrisani, Santoro, Armento, Sansonetti, Sassarini, Sirico. All. Sansonetti.

Arbitri: Scuccimarra di Teramo e Organtini di Ascoli Piceno.

Marcatori: pt 2′ Juninho (T), 6′ Palmacci (T), 10′ D’Amico (T), st 1′ Juninho (T), 6′ Frainetti (T), tt 7′ Santoro (B), 10′ Samoun (T).

Categorie : beach soccernotizie per cittàsportTerracina

Tags:

RSSCommenti (0)

URL di trackback

I commenti sono chiusi.