L’importanza della lingua inglese nel lavoro

L’importanza della lingua inglese nel lavoro

Oggi è ormai opinione diffusa che una buona conoscenza della lingua inglese aumenti in modo esponenziale le possibilità di migliorare la propria posizione lavorativa. Comprendere e sapersi esprimere correttamente in inglese permette infatti di accedere ad un ventaglio di opportunità decisamente maggiore rispetto a chi non padroneggia questa lingua. Questa sensazione ormai condivisa è anche confermata da diverse indagini statistiche, che evidenziano un tasso di occupazione più alto tra chi studia o conosce l’inglese. Questo trova un riscontro ancora maggiore in una città come Roma che, con le numerose attività legate al turismo, vede moltiplicarsi le opportunità professionali per chi conosce bene la lingua anglosassone.

Purtroppo nella maggior parte dei casi la formazione scolastica tradizionale in Italia è piuttosto carente sotto questo profilo e gli studenti che escono dalle scuole superiori presentano delle lacune piuttosto evidenti nella conoscenza della lingua inglese rispetto ai pari età di altri Paesi. Ne consegue che il livello scolastico non è sufficiente per presentare un buon curriculum e a parità di requisiti molte aziende preferiranno assumere chi certifica una conoscenza avanzata della lingua inglese.

Per raggiungere un livello fluente di inglese ci sono però varie possibilità: se non si ha modo di trascorrere un certo periodo all’estero per un soggiorno di studio/lavoro, l’alternativa più valida è quella di frequentare un corso di inglese.

Appurato questo, non è facile scegliere tra i tanti corsi di inglese a Roma: sono infatti molte le scuole della capitale che offrono questi servizi, a volte con offerte molto simili tra loro. Intanto va chiarito che non esiste un corso migliore in assoluto perché molto dipende dallo studente, dal suo grado di partenza e dalla predisposizione verso la lingua, che può aumentare o diminuire la velocità di apprendimento. È importante quindi poter creare un percorso di studio personalizzato che tenga conto delle diversità di ogni studente e questo è possibile solo con un corso individuale.

Contrariamente i classici corsi di gruppo, anche in quelli con un numero ristretto di persone, tenderanno a riproporre gli stessi meccanismi dell’insegnamento scolastico: appiattimento delle lezioni su una velocità di apprendimento standard, stesso programma per tutti e tempo dedicato alla conversazione da suddividere tra tutti gli studenti. Tutto questo non permette di ottimizzare i tempi della lezione e il risultato ne risentirà inevitabilmente.

Con un corso di inglese personalizzato sarà l’insegnante a predisporre il programma su misura per ogni studente, tenendo conto del suo livello di partenza, della sua velocità di apprendimento e dei suoi obiettivi finali. Questo è fondamentale soprattutto se l’obiettivo del corso è quello di migliorare l’inglese in quelle che potrebbero essere le esigenze lavorative, potendo in questo modo approfondire i vari aspetti professionali, oltre a preparare lo studente per sostenere un colloquio di lavoro in inglese senza imbarazzi.

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]