Il pc da gaming: una realtà sempre più attuale

Il pc da gaming: una realtà sempre più attuale

Il settore dei videogiochi costituisce una realtà virtuale che ha conquistato ormai tutto il mondo.

Basti pensare che ogni singolo anno si registra un nuovo record di vendite che tocca livelli davvero enormi. Un livello che supera ormai la cifra di 91 miliardi di dollari annuali.

Il mondo gaming ha la caratteristica di essere sempre in continuo progresso e crescita suscitando così un maggiore intrattenimento e coinvolgimento da parte dei vari utenti e cancellando totalmente il pericolo noia.

Al giorno d’oggi la parola videogioco non viene più associata all’ormai preistorica console Nintendo ma racchiude in sé un vero e proprio mondo virtuale, fino a condurre il giocatore fino ad esperienze in 3D con una percezione del gioco di altissimo livello.

È ovvio pensare che, per supportare delle simili realtà digitali, servano anche i mezzi giusti e, proprio per questo, anche i pc hanno subito un notevole passo in avanti.

I grandi appassionati di gaming questo lo sanno e si tengono costantemente informati ed aggiornati in merito alle novità di questo settore che può spaziare dalle classiche console ai più performanti ed aggressivi pc da gaming pensati per sfruttare al massimo i videogiochi ed i loro dettagli grafici.

Se la console, tuttavia, costituisce un dispositivo pronto all’uso, ben più difficile risulta scegliere il pc da gaming ideale od assemblarlo da soli.

Fortunatamente esistono anche diversi siti internet che aiutano a rimanere al passo con la tecnologia che viaggia alla velocità della luce: i pc da gaming consigliati da MiglioriPc.it sono sempre aggiornati e ci sembrano una fonte affidabile per la scelta del miglior hardware per giocare sena problemi.

Ma come mai un utente dovrebbe sostituire le console (le comuni e potenti Xbox o Play Station) con un pc da gaming? I pc da gaming vengono realmente usati così tanto?

 

Curiosità sul pc da gaming

Molti danno come inizio temporale del boom del gaming la messa in commercio del gioco Pokemon Go ma in realtà è un fenomeno iniziato già qualche anno prima.

Saranno ormai decenni che tante persone si dilettano ad affrontare videogiochi di vario genere ma bisogna ammettere che negli ultimi anni il fenomeno ha avuto un incremento ed una diffusione davvero pazzesca.

Il famoso Pokemon Go fu solo il primo di tanti altri giochi che poi seguirono la sua scia.

Il settore pc ha capito fin da subito che doveva evolversi e aumentare le sue caratteristiche per poter così garantire una prestazione di gioco ai massimi livelli.

Schede video, processori e altri componenti hanno subito una notevole trasformazione e potenziamento con un miglioramento sia dal punto di vista di qualità di immagine che di percezione generale.

Giochi come GTA 5, Need For Speed, Overwatch, Farming Simulator e molti altri, sono videogiochi che fanno entrare il giocatore in un vero e proprio mondo virtuale fatto di ambienti, varietà di azioni e scelte da fare davvero enormi.

Giochi che hanno creato anche un altro fenomeno parallelo e strettamente collegato. Sul canale YouTube infatti si possono trovare una moltitudine di video tutorial, o anche semplici video di narrazione, in cui l’utente si filma mentre sta giocando dando così utili consigli e strategie per superare al meglio il gioco.

 

Il giusto pc da gaming: consigli utili

Come già accennato prima, il pc è diventato, grazie al suo notevole progresso, uno dei veicoli migliori per giocare ai videogiochi.

Esiste ormai infatti una fetta di mercato del pc dedicata interamente al mondo gaming con pc pensati appositamente per sfruttare al massimo le potenzialità del videogioco.

Proprio per questo motivo, se i pc desktop sono sempre meno acquistati, perdura una nicchia appassionata di videogiocatori professionisti e, quindi, la concorrenza tra il mondo console ed il mondo pc per riuscire ad avere lo scettro di migliore in assoluto.

Un vero videogiocatore compra macchine potenti, personalizzate ed accessori che rendano la sua esperienza di gioco quanto più completa è possibile. Per onestà bisogna dire, infatti, che il pc ha un’evoluzione più veloce ed all’avanguardia con schede video davvero potenti e con diverse possibilità di configurazioni con diverse fasce di prezzo.

Inoltre è utile tenere in considerazione il fatto che il pc, grazie ad aggiornamenti e modifiche, ha una longevità molto più lunga nel tempo a livello di massima prestazione. Senza contare il fatto che anche i giochi hanno un costo minore rispetto ai giochi per le varie console.

Insomma la continuazione nell’utilizzo del pc per il gaming era un dato di fatto che già si cominciava a presagire intorno al 2016 ma che ora ha avuto la conferma a tutti gli effetti.

La guerra tra pc da gaming e console sembra avere un solo vincitore: il pc. Vediamo insieme alcuni dati che confermano questo nostro assunto.

 

Il gaming: alcuni dati statistici

A livello nazionale le statistiche parlano chiare: il 43% della popolazione gioca ai videogiochi e, di questa fetta, il 61% è costituito da giocatori di sesso maschile.

Un fenomeno soprattutto giovanile ma che non manca di presentarsi anche in fasce di età più avanzate.

Se si prende in considerazione la fascia d’età che va dai 6 ai 17 anni ben il 96% gioca ai videogiochi, mentre dai 18 anni ai 44 anni la percentuale scende al 57%.

Ovviamente si parla di un uso medio, ovvero a livello statistico sono stati considerati sia gli utenti che giocano 2 ore a settimana che gli utenti che ne fanno un uso molto più assiduo.

Ma quel che ci colpisce è un altro dato: sin dal 2016, l’ammontare dei videogiocatori era pari ad 1,8 miliardi di persone e, tra queste, ben 1,2 usava un pc. Oggi questo trend sembra confermato e, anzi, l’autorevole sito Statista rileva come vi sarà un costante incremento fino ad arrivare, nel 2021, ad 1,4: grafico dei videogiocatori che usano Pc da gaming secondo Statista.

Comments are closed.

H24@SocialStream