Il mercato assicurativo in Italia: cosa assicurare e come scegliere una polizza

mercato-assicurativo

L’evoluzione punta ad evitare sovrapposizioni e sceglie di introdurre un linguaggio nuovo più chiaro e comprensibile per l’assicurato medio, come sottolinea anche l’Ivass, l’Istituto di Vigilanza sulle assicurazioni. Un secondo passaggio è legato ai contenuti che vengono man mano ammodernati perchè possano essere più vicini all’evoluzione del contesto sociale.

Per muoversi con sicurezza nel mercato assicurativo è importante trovare l’origine delle informazioni per fruire delle offerte più adeguate, risparmiando e scegliendo soluzioni convenienti.

Il mercato si è arricchito di proposte e agli operatori tradizionali si sono affiancate le compagnie straniere, e tutta una serie di novità legate alle nuove tecnologie con una miriade di offerte on line.

 

Che cosa si può assicurare

Il mercato assicurativo divide in due tronconi i prodotti di base: polizze per le persone e polizze a protezione delle cose e dei patrimoni. Per quel che concerne la prima sezione si tratta di assicurazioni che difendono la persona da infortuni, invalidità, anzianità. Fra queste sono obbligatorie le assicurazioni sociali, di norma le altre sono facoltative.

La seconda tranche considera le polizze che assicurano cose e patrimonio da danni, incendi, furti. Alcune sono obbligatorie come la responsabilità civile sui veicoli, altre facoltative come le assicurazioni sulla salute e quelle viaggi.

Dall’agosto 2013 (D.P.R. 137/2012- 14/08/2012) è diventata obbligatoria la sottoscrizione di una polizza a carico delle diverse categorie di professionisti iscritti ad un albo o ordine professionale, fra cui si annoverano fra gli altri ingegneri, architetti, geometri, medici, paramedici, avvocati, commercialisti.

 

Come assicurarsi

Si può sottoscrivere una polizza contattando direttamente una compagnia assicurativa, oppure rivolgendosi ad intermediari quali i broker, attraverso una banca, al telefono, oppure scegliendo di usufruire delle pagine web su internet. Nel caso si intenda stipulare una polizza on line è bene verificare che la compagnia o il broker prescelti dispongano di regolare autorizzazione ad operare nel nostro paese. A tal proposito può essere utile scorrere la circolare n. 393 del 17 gennaio 2000. Si tratta di un regolamento che pone le basi per il collocamento dei prodotti attraverso le pagine internet. Molte compagnie hanno sviluppato proposte assicurative da mettersi a punto attraverso i siti on line, con conseguente risparmio in termini economici.

Decisamente interessanti le proposte offerte dai comparatori on line, che consentono un confronto rapido e chiaro per trovare la soluzione più conveniente e perfettamente adeguata alla tipologia di polizza richiesta.

Leggi e regolamenti

In fatto di leggi e regolamenti che disciplinano il settore, accanto a quelli già citati, è determinante prendere atto del Decreto legislativo n. 209/2005, ovvero il Codice delle assicurazioni private, aggiornato attraverso la normativa del 2015. In fatto di Rc auto fa testo la legge n. 27/2012 sulla Conversione in legge del decreto Liberalizzazioni. Per conoscere più da vicino le regole può essere importante prendere visione dei regolamenti ISVAP succedutisi nel tempo, al pari del Decreto legislativo 21 febbraio 2014 n.21 che modifica il codice al consumo e tutela da vicino chi acquista on line o a distanza.

Comparatori on line

Anche in Italia i dati sull’e-commerce mettono in luce un ambito in continua crescita. Sono sempre di più infatti coloro che scelgono di effettuare un acquisto attraverso internet e in questo ambito i comparatori on line sono diventati uno strumento utile e prezioso per consentire ai consumatori di districarsi al meglio nel folto universo delle proposte assicurative. Fra i comparatori più utilizzati confrontiamo le offerte di Facile.it, MioAssicuratore.it e Segugio.it.

 

MIOAssicuratore.it è il comparatore online di nuova generazione più innovativo e tecnologicamente avanzato. Vanta una piattaforma d’accesso facile ed intuitiva. Grazie ad un pannello unico, creato ad hoc per offrire risposte adeguate alla clientela, il comparatore offre assistenza a 360 gradi e tutta una serie di prodotti dall’auto alla casa, dalla famiglia al condominio con una specializzazione sulle assicurazioni professionali. MIOAssicuratore aiuta più di 137.000 clienti a trovare e gestire le loro assicurazioni, e vanta 310 prodotti offerti da 27 compagnie assicurative italiane e inglesi.

 

Da Facile.it salta all’occhio la facilità di utilizzo della piattaforma. Il comparatore, fra i più pubblicizzati attraverso i canali televisivi, è stato scelto da oltre 1,5 milioni di clienti ed ha un fatturato che va oltre i 35 milioni di euro. Punta al confronto delle utenze domestiche, dei prodotti finanziari, delle assicurazioni fra cui vantano maggiori richieste le polizze sui veicoli, sulla persona, sulla professione. Offerti anche preventivi su prestiti, mutui, contratti gas e luce, tariffe telefoniche, paytv, tv on line e streaming.

 

Segugio.it consente il confronto dei prodotti appartenenti ad oltre 80 fra banche, assicurazioni, istituti di credito e finanziarie. Una mano tesa alla ricerca delle migliori offerte in fatto di aziende telefoniche e utilities, pay-tv, forniture gas, luce, operatori telefonici, assicurazioni viaggi ed ancora tutta una serie di prodotti bancari ed assicurativi fra cui mutui ipotecari, finanziamenti personali e conti di deposito. Segugio.it mette a disposizione della clientela un Osservatorio on line, un utile strumento per consentire all’utente di comprendere al meglio l’evoluzione del settore assicurativo con notizie puntuali e aggiornate.

Leggi anche

Top