Borsa mondiale: cosa porterà il 2017?

4f0dd6b79c2f3f05dba9e605d0e1f48d_xl

Il 2016 è stato l’anno nero per la Borsa a livello globale, secondo quanto sostenuto da molti esperti di economia. Un’annata sulla quale hanno influito fattori di attualità piuttosto pesanti, quali ad esempio l’uscita del Regno Unito dall’unione Europea (la Brexit); le elezioni alla Casa Bianca, che hanno portato sullo scranno più alto negli Usa un presidente, Donald Trump, che in pochi si aspettavano di vedere eletto e che, appena nominato, non ha lesinato alcune dichiarazioni capaci di far vacillare i mercati. Se a questo aggiungiamo la guerra in Siria che va avanti da mesi; la situazione di crisi ormai consolidata in medio oriente; e l’altalena del prezzo del petrolio, che ha toccato i minimi storici per poi risalire, si comprende perché il 2016 sia stato un anno di incertezza totale in Borsa.

Entrati ormai nel 2017, gli investitori di tutto il mondo si domandano come sarà il futuro prossimo e cosa, a livello di investimenti e finanza, porterà questo nuovo anno. Soprattutto per chi investe in Borsa fisicamente o nel mercato del trading online sulle azioni. Anche qui c’è da valutare attentamente gli episodi di attualità che ci aspettano e che finiranno, come sempre e inevitabilmente, per influire sull’andamento dei mercati. Ad esempio non tutti sono così convinti di una rinascita automatica dopo l’annata nera del 2016. A pendere sul capo degli investitori, ancora troppe incognite. Su tutte, tanto per restare in Italia, la condizione degli istituti bancari.

La crisi del Monte Paschi di Siena avrà il suo indubitabile strascico di implicazioni negative; ma è importante ricordare che si tratta soltanto della punta di un iceberg perché anche altri istituti di credito nostrani non godono di ottima salute. In termini globali poi, molto dipenderà dalle scelte che deciderà di portare aventi, dal punto di vista della politica economica, Donald Trump una volta che si sarà insediato ufficialmente al timone della più grande potenza mondiale in campo economico.Ci sarà poi da valutare come procederà la questione legata al petrolio, capire se il prezzo si stabilizzerà oppure se proseguirà le sue oscillazioni.

In sintesi quello appena entrato potrebbe essere un altro anno all’insegna dell’incertezza in Borsa; a confermarlo anche la Goldman Sachs una delle più grandi banche d’affari al mondo attiva nel settore degli investimenti bancari e azionari, che ha sottolineato come l’incertezza politica porterà ad una instabilità nel 2017 per quanto riguarda il mercato azionario.

Chi investe in Borsa è quindi avvisato: si prevede un altro anno di oscillazioni. Anche se poi sono molti coloro i quali (e ci si riferisce qui soprattutto agli investitori più esperti e navigati) attendono proprio i momenti di crisi come questo per provare a strappare rendimenti più elevati legati a fattori di rischio maggiormente presenti. Questione di scelte.

Tags

Leggi anche

Top