Lo spettacolo degli internazionali di Beach Tennis a Terracina

Lo spettacolo degli internazionali di Beach Tennis a Terracina

Si abbassa il sipario sulla settima edizione degli “Internazionali di Beach Tennis Città di Terracina” con le finali delle varie categorie di questi spettacolari e stupendi “internazionali”. Un’edizione che sposta l’asticella più in alto, sia in termini di numeri che di qualità, con la presenza di oltre 250 atleti, ben 9 differenti nazioni in campo, i 6 giorni di gare, 7 titoli internazionali assegnati e le oltre 30 competizioni federali e con le dirette streaming sul campo centrale a partire dai quarti di finale.

In campo maschile a sollevare l‘ambito trofeo sono “i terribili di Fiumicino” Doriano Beccaccioli e Davide Benussi che bissano il successo del G3 2500$ conquistato nella giornata di mercoledì, sempre a Terracina presso i campi dell’Rdt Summer Village. Un successo sognato considerando che il torneo di Terracina è uno dei più importanti del circuito beachtennistico mondiale Itf Beach Tennis Tour. La finale ha messo di fronte le due stelline emergenti numero 4 del tabellone proprio contro i più titolati ed esperti Marco Garavini ed Alessandro Calbucci (coppia numero 1 del ranking mondiale). La gara, iniziata alle ore 16:30 e trasmessa in diretta streaming sul canale SupertennisTv, è apparsa da subito complicata per i ragazzi di Fiumicino. Infatti la classe e l’esperienza della coppia regina del ranking viene subito fuori e nel giro di 10 minuti lo score è di 3-0. Il “puma” Garavini danza sulla sabbia, e il suo solido compagno chiude con facilità le palle nei pressi della rete con volèe di gran precisione ed efficacia. Il primo set si conclude quindi con il punteggio di 6-3 in favore di Garavini-Calbucci con la coppia romana costretta a subire le verve dei pluridecorati romagnoli. Ad inizio secondo set la musica sembra sempre la stessa con un Garavini a comporre la sinfonia e Calbucci a suonarla con gli avversari ammaliati da tali soavi note. Siamo sul 5-3 Garavini-Calbucci con il secondo al servizio. E’ proprio qui che accade l’incredibile. I terribili con un colpo di coda riescono a strappare il servizio al colosso romagnolo e alla fine a portare la gara al tié break. L’atteso finale thrilling ha il suo epilogo con la vittoria della coppia romana dopo una serie infinita di sorpassi e controsorpassi, con il risultato finale è di 12-10. Sulle ali dell’entusiasmo Beccacioli-Benussi hanno un inizio di terzo set al fulmicotone. Pronti via e siamo sul 3-0 con Calbucci che ad inizio quarto game accusa un problema alla spalla in parte risolto dall’arrivo del fisioterapista. Nel proseguo del set i “Fiumucino boys”, con molta calma e classe, riescono a contenere il tentato ritorno dei romagnoli e chiudono i giochi con un perentorio 6-3 finale. L’esultanza della beach arena “Carlo Guarnieri” di Terracina è di quelle vibranti vista la notorietà che la coppia romana ha nei campi dell’RDT Summer Village. Onore ai vinti Garavini-Calbucci per la splendida finale giocata.

In campo femminile falliscono il passo decisivo le pluricampionesse mondiali Federica Bacchetta e Giulia Gasparri. Infatti la coppia tedesca-brasiliana, composta da Maraike Biglmaier e Rafaella Miller ha la meglio dopo una lunga e spettacolare gara con il punteggio di 7-5 6-4. La gara, giocata alle ore 14:30, è parsa da subito equilibrata con le 4 giocatrici darsi battaglia in campo fino all’ultimo centimetro di campo. Alla lunga però la fisicità della coppia straniera è venuta fuori per dare il colpo di coda finale, conquistando per la prima volta gli internazionali Città di Terracina. Un successo straniero mai accaduto prima d’ora in campo femminile segno che questo sport sta prendendo piede in tutto il mondo.

Nelle altre categorie di gioco ITF si registra la vittoria di Simone Perroni e Chiara Fusco, coppia terracinese tesserata con l ‘associazione organizzatrice dell’evento “Amici dello Sport”, che nel doppio misto ha battuto in finale il duo Giovino (ITA)-Grandi(SMR) per 9 game a 7. Nel singolare il giovanissimo romagnolo Federico Galeazzi ha avuto la meglio su Mattia Gridella per 9 game a 8 dopo un’infinita partita. Tra i più giovani (under 18) la vittoria è andata Gianmarco Palmieri in coppia con Mattia Gridella. Sul fronte dei tornei federali, centinaia di coppie sono state impegnate a giocare e a guardare con passione ed emozione i pro. Tra le oltre 32 categorie di gioco disputate da martedì a domenica, si segnala la vittoria dell’open maschile per la coppia Palmieri-Mastrantoni, mentre Veronica Giusti-Di Stolfo Maria Agnese conquistano il femminile.

Pieno gradimento sulla riuscita del torneo da parte del Referee ITF Aniello Santonicola che coadiuvato, dai giudici di sedia, ha scrupolosamente verificato l’applicazione della nuova regola ITF “no block zone”, che non consente agli atleti i fase di ricezione di fare muro nei 3 metri a partire dalla rete. Match avvincenti e ricchi di momenti di grande beach tennis nel Giardino di Giove, con un pubblico numerosissimo, attento in tutte le giornate, non solo in quella conclusiva. Un turbinio di emozioni dentro e fuori dai campi, con l’eco di inni lontani, lo sventolio di tantissime bandiere come mai prima ad ora. Con l’organizzazione orchestrata dalle menti dell’Asd Amici dello Sport Francesco Cascarini, Giancarlo De Risi e Paola Righetti, condita dalla splendida location, qual’è la spiaggia delle Rive di Traiano di Terracina, sono state la giusta combinazione per la riuscita di un evento di caratura mondiale. Certi di una successiva edizione l’anno prossimo non ci rimane che fare il conto alla rovescia già da ora.

A PAGINA 2 LE DICHIARAZIONI DEI PROTAGONISTI

Pagina: 1 2

Comments are closed.

H24@SocialStream