Spaccio di cocaina, condanna definitiva per un barista

Spaccio di cocaina, condanna definitiva per un barista

Condanna definitiva per un barista di Sonnino, il 34enne Antonio Cellini, accusato di spaccio di droga.

Nel novembre 2015 i carabinieri trovarono, in un garage in uso al giovane, due etti di cocaina e materiale per il confezionamento delle dosi.

Cellini venne arrestato e condannato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Giuseppe Cario, a otto anni di reclusione.

Una condanna ridotta a sei anni e 18mila euro di multa dalla Corte d’Appello di Roma e ora confermata dalla Cassazione, che ha rigettato il ricorso del barista e lo ha condannato a pagare anche le spese processuali.

Comments are closed.

H24@SocialStream