Quello del buttafuori in piazzetta Conca fu un tentativo di omicidio

Quello del buttafuori in piazzetta Conca fu un tentativo di omicidio

La coltellata inferta al buttafuori Marco Di Nucci, il 7 marzo 2015 in piazzetta Conca a Gaeta, fu un tentativo di omicidio.

Quella che prima era un’ipotesi investigativa ora è una verità giudiziaria e l’accoltellatore, Pierfrancesco Troiani, 18 anni all’epoca dei fatti, studente di Formia, è stato condannato in via definitiva a 4 anni di reclusione.

Il ferimento avvenne nel corso di una rissa, che il buttafuori, di 33 anni, stava cercando di sedare.

Troiani, accusato di tentato omicidio, rissa e porto ingiustificato di un coltello, il 13 ottobre 2015 è stato condannato dal giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Cassino, Donatella Perna.

Una sentenza confermata l’anno dopo dalla Corte d’Appello di Roma e ora dalla Cassazione, che ha dichiarato inammissibile il ricorso del giovane.

Comments are closed.

H24@SocialStream