La città di Formia saluta i bambini Saharawi

La città di Formia saluta i bambini Saharawi

Per il diciottesimo anno una delegazione di bambini Saharawi ha potuto vivere due mesi di spensieratezza e gioia nella Città di Formia, grazie all’associazione “Formia-Saharawi” e alla generosità di diversi enti e privati che hanno messo a disposizione strutture e risorse.

Il gruppo di bambini di età compresa tra i nove e i dieci anni, sono a Formia dalla fine di giugno ospiti del centro Coni e tra qualche giorno rientreranno a casa dalle loro famiglie.

Come da tradizione, prima della conclusione del loro soggiorno, i bambini e i loro accompagnatori sono stati accolti nella Casa Comunale per ricevere i saluti del Sindaco a nome di tutti i cittadini di Formia.

Durante il sereno incontro i bambini hanno raccontato alcune particolarità del loro soggiorno e tra queste alla domanda del Sindaco  sul cosa non gli fosse piaciuto di questi giorni a Formia, divertiti hanno risposto che ricorderanno tutti la loro esperienza con le “zanzare”.

Attraverso il Sindaco, l’Amministrazione Comunale ha voluto ringraziare per l’impegno Marcello Lucciola, presidente dell’Associazione, e i volontari che si spendono per supportare i bambini durante la loro permanenza.

Profonda gratitudine è stata espressa anche a tutte le attività di Formia: lido, scuola vela, associazioni, ristoranti, pizzerie e pasticcerie che gratuitamente si sono messe a disposizione per far vivere un’esperienza unica ai piccoli visitatori. E un ringraziamento particolare è stato rivolto anche a tutti i medici specialisti pubblici e privati che in questi due mesi hanno visitato i bambini e hanno prestato loro cure di routine.

Durante l’incontro il Presidente ha avuto modo di raccontare le tante attività che l’Associazione svolge ed è stata anche l’occasione invitare il Sindaco, in rappresentanza della Città di Formia, a visitare i villaggi del Saharawi.

Comments are closed.

H24@SocialStream