Francesco Taskayali, il pianista pontino di origini turche, profeta in patria a Sabaudia (#VIDEO)

Francesco Taskayali, il pianista pontino di origini turche, profeta in patria a Sabaudia  (#VIDEO)

Definire suggestiva la cornice offerta dal Lago di Paola per la kermesse musicale “I Suoni del Lago” è decisamente riduttivo. L’evento organizzato dalla Pro loco di Sabaudia con il patrocinio e la collaborazione del Comune e dell’Ente Parco del Circeo è tra le rassegne più indovinate della provincia per scelta del luogo (il Belvedere di Sabaudia) e degli artisti, selezionati dal direttore artistico Piero Cardarelli. La rassegna, iniziata il 6 di agosto con l’esibizione di Danilo e Oona Rea ha visto il suo secondo successo ieri sera grazie al pianista e compositore Francesco Taskayali, ormai molto più che una promessa della musica del nostro territorio ma, nonostante la sua giovane età, un nome sempre più in ascesa nel panorama musicale nazionale e internazionale

Ma a contribuire al successo della serata di ieri, a parte i novanta intensissimi minuti di musica del compositore Taskayali ci ha pensato anche il pubblico, accorso numeroso a stipare le centinaia di posti a sedere e restato a lungo anche in piedi, nel rigoroso silenzio della sera, interrotto solo da scroscianti applausi che hanno portato il giovane Francesco a doversi esibire anche con un bis. Un evento di spessore e molto partecipato, capace di emozionare chi, come il musicista di madre pontina e padre turco, ha girato il mondo e incassato anche una standing ovation all’Auditorium di Roma.

Uno spettacolo di musica e di racconti, avvolgente, intenso e pieno di momenti da ricordare per il pubblico e per l’artista turco/pontino, che si è potuto concedere un bagno di folla e di affetto dal pubblico della sua provincia che ha ricambiato l’impegno della sua interpretazione con calore e trasporto. Il giovane pianista ha eseguito (suonando senza scarpe) brani della sua produzione a partire dai primissimi successi fino ad alcuni pezzi inediti che saranno nel suo ultimo album di prossima uscita. La Kermesse prosegue il suo tragitto con eventi che andranno avanti fino alla sera dell’unidici agosto, ogni sera alle 21.30 sempre qui, nella penombra della pineta, tra il cielo della notte e lo splendore del lago.

Comments are closed.

H24@SocialStream