Acqualatina, il fronte della class action si allarga: c’è anche Ass.Cons.Italia

Acqualatina, il fronte della class action si allarga: c’è anche Ass.Cons.Italia

Continua ad allargarsi in maniera costante, il fronte pronto a bussare ad Acqualatina per il rimborso delle partite pregresse indebitamente versate.

A sostenere l’azione coordinata dal pool di legali promotore della class action contro il gestore del servizio idrico della provincia di Latina, adesso, c’è anche l’Ass.Cons.Italia, associazione “indipendente ed apolitica che tutela consumatori, acquirenti, utenti, utilizzatori, clienti, in tutti gli ambiti di vita, nonché Centro di tutela dei consumatori”.

Un sodalizio arrivato appena dopo l’Unione Inquilini di Latina, e che ha deciso di coadiuvare il Comitato promotore della class action attraverso la raccolta delle pratiche in tutte le sedi dislocate sul territorio (indicate dal sito www.assoconsitalia.it) per i propri iscritti.

Pertanto, da domani ci si potrà rivolgere presso le sedi dell’Ass.Cons.Italia di Latina, Aprilia, Itri, Minturno, Castelforte e Formia tutti i giorni per avere informazioni e consegnare le adesioni alla class action. Gli uffici saranno aperti nei seguenti orari: 9-13, 15.30-18.

Sulle pagina Facebook ‘Class Action Acqualatina’ e ‘Asso.Cons.Italia’, fanno sapere gli avvocati del Comitato, saranno diffuse le informazioni per la consegna delle domande di adesione all’azione legale collettiva.

Comments are closed.

H24@SocialStream