Minibasket, grande festa alla foresteria nerazzurra. Presente anche il Sindaco Coletta

Minibasket, grande festa alla foresteria nerazzurra. Presente anche il Sindaco Coletta

Ambiente familiare, risate, giochi all’aperto, musica, condivisione, racconti, aneddoti, piacevoli sorprese, partecipazione delle autorità  e tanto, tanto altro ancora alla meravigliosa festa organizzata dal Commendator Lucio Benacquista e dalla sua famiglia nella tranquillità della foresteria nerazzurra. Il casale immerso nel verde del capoluogo pontino ha infatti accolto e ospitato la finale del Primo Torneo “Young Nba Latina Basket” coincisa con una bellissima manifestazione di chiusura della stagione del Minibasket, occasione perfetta per augurarsi “buone vacanze” con la promessa di ritrovarsi a settembre: stesso campo, stessa passione!

img_6670Appuntamento nel pomeriggio di martedì 10 luglio nella location perfetta, con un servizio ben organizzato fin nei minimi dettagli. La strada alberata che conduce alla foresteria della Benacquista Assicurazioni Latina Basket è stata tappezzata con cartelli segnalatori ben visibili e trovare l’ingresso è stato davvero semplice. L’accoglienza all’entrata è stata precisa e puntuale,  ampio parcheggio e personale  gentile e disponibile, pronto a fornire tutte le indicazioni necessarie.

Il colpo d’occhio è gradevole e fa sentire subito aria di casa, ambiente familiare e sensazione diimg_6164 serenità. La musica in sottofondo, sedie e tavolini sotto i gazebo sia per assistere alle mini partite, disputate su un colorato e bellissimo campo da basket allestito per l’occasione, che per gustare bibite fresche e mangiare le tante cose buone presenti sui tavolini del buffet. Un gonfiabile dove saltare a piedi nudi, una distesa verde dove correre dietro a un pallone improvvisandosi anche calciatori. Tutto questo all’insegna di un unico leit motiv: allegria e divertimento, perché lo sport è sinonimo di gioia e il Minibasket, in particolare, di condivisione, crescita e insegnamento dei valori fondamentali. Bambini, istruttori, genitori, staff, dirigenti tutti insieme uniti dallo stesso sorriso.

img_6429Il Commendator Lucio Benacquista, come di consueto, ha voluto mettere in primo piano i bambini, la loro leggerezza e ha voluto concedere loro la possibilità di ritrovarsi a giocare con la palla a spicchi anche fuori dalla canonica palestra: «Sono davvero contento che i genitori abbiano accettato il mio invito e che questa giornata sia stata un successo. I bambini del Minibasket rappresentano il futuro sportivo del nostro meraviglioso sport, ma anche e soprattutto saranno gli uomini di domani ed è giusto insegnare loro, anche attraverso la disciplina sportiva, i veri valori della vita.  – Dichiara il Presidente della Latina Basket – Queste iniziative ci permettono di condividere momenti di aggregazione e di ritrovarci insieme per scambiarci opinioni e confrontarci; è fondamentale per i bambini imparare che “l’unione fa la forza” non è solo un detto popolare, ma un mantra da seguire per ottenere i migliori risultati possibili. Il concetto di squadra, il fair play, la solidarietà, la coesione, il giocare per divertirsi, la sana competizione sono tutti aspetti determinanti nella crescita dei giovanissimi atleti e siamo orgogliosi di poter contribuire con il nostro gioco-sport ad alimentare tali fattori».

Un’iniziativa alla quale hanno preso parte, oltre a tutta la famiglia Benacquista, allo staff tecnico eimg_6192 alla dirigenza del club nerazzurro,anche il Presidente del Comitato FIP LazioFrancesco Martini, che si è intrattenuto con il Presidente nerazzurro parlando di basket, ma non solo; e il Sindaco della città di LatinaDamiano Coletta.

img_6384È stato proprio il primo cittadino del capoluogo pontino a posare per una foto ricordo insieme a tutti i giovanissimi atleti, a rivolgersi a tutti i presenti con un bel discorso: «Buonasera a tutti, un saluto particolare a tutti questi bellissimi ragazzi che oggi sono qui radunati e che rappresentano la vita, perché siete il futuro della nostra città – ha esclamato il Sindaco – e il fatto che facciate uno sport sano come il basket è molto importante. Vedo dai vostri occhi che vi siete divertiti e avete passato una bella giornata. Sicuramente facendo sport ne passate tante di belle giornate, perché imparate le regole, imparate il gusto della competizione, la bellezza di vincere una gara, ma bisogna anche saper accettare la sconfitta.

Di questo io ringrazio la famiglia Benacquista, e lo dico da primo cittadino, quindi mi rivolgo img_6278adesso ai Vostri genitori – prosegue Coletta – ringrazio la famiglia Benacquista per quanto ha fatto, per quanto fa e per quanto farà per il movimento sportivo della nostra città. Viviamo un momento difficile dell’economia, ma dobbiamo cercare di abbandonare questo modo di dire che sta diventando un qualcosa che invece va superato da un certo ottimismo. Lo sport risente sempre della mancanza degli imprenditori che investano nello sport, mentre devo dire che la famiglia Benacquista storicamente nella nostra città è stata un punto di riferimento e lo è tuttora e quindi da primo cittadino li devo ringraziare perché poi quando un movimento sportivo trova difficoltà nel reperire imprenditori disposti a investire si rivolge al Sindaco chiedendo di trovare qualcuno disposto a farlo per portare avanti varie attività sportive. Con la famiglia Benacquista questo problema non c’è.

img_6178Prima ho fatto un cenno agli impianti sportivi, da primo cittadino devo dire che è un punto di debolezza quello dell’impiantistica, – ammette il Sindaco – sicuramente ci sarebbe bisogno di un palazzetto degno perché il nostro palazzetto storico, costruito negli anni settanta, dedicato al mitico Nicola Bianchini, che era un mio coetaneo, non è più sufficiente. Emergono sempre difficoltà legate alle certificazioni, infatti adesso lo chiuderemo per eseguire dei lavori e mi scuso per il disagio che causeremo nella fase estiva, ma mi auguro che sia pronto per la stagione agonistica. Auguro buone vacanze ai genitori e ai ragazzi, un grande in bocca al lupo alla Benacquista Latina Basket per il prossimo campionato e buona vita al Commendator Lucio Benacquista».

L’evento è andato avanti ben oltre il tramonto con ragazzi, genitori e dirigenti che hanno conclusola serata in un clima di assoluta armonia e serenità tra un tiro a canestro e una risata.

Comments are closed.

H24@SocialStream