Formia, La Mura rinviato a giudizio per minacce a una vigilessa

Formia, La Mura rinviato a giudizio per minacce a una vigilessa

A giudizio Amato La Mura. Il politico di Formia, inizialmente indicato quale candidato sindaco del centrodestra in occasione delle ultime elezioni amministrative, dovrà affrontare un processo con l’accusa di aver minacciato una vigilessa.

Ad accogliere la richiesta di rinvio a giudizio avanzata dal pm De Franco è stato il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Cassino, Perna. Il 30 ottobre dell’anno scorso, mentre la vigilessa stava facendo a Formia alcune multe ad auto parcheggiate nei pressi della fermata del bus, La Mura le avrebbe detto, puntandole il dito contro: “Io sono un assessore che ti paga lo stipendio e farò di tutto per non farti rimanere a Formia, ti rispedisco al mittente, ti mando a Roma”. Il processo a La Mura, difeso dall’avvocato Vincenzo Macari, è fissato per il prossimo 23 gennaio, davanti al giudice La Milza.

Comments are closed.

H24@SocialStream