Educazione alla cittadinanza, il Comune aderisce alla campagna dell’Anci

Educazione alla cittadinanza, il Comune aderisce alla campagna dell’Anci

Anche il Comune di Latina si mobiliterà per raccogliere firme a sostegno della proposta di legge di iniziativa popolare, promossa dal Comune di Firenze e rilanciata dall’Anci, per l’introduzione dell’insegnamento di educazione alla cittadinanza come materia curriculare nelle scuole di ogni ordine e grado.

Da oggi sono allestiti in tutt’Italia gazebo e banchetti organizzati dai rappresentanti delle amministrazioni comunali per illustrare l’iniziativa e raccogliere le firme dei cittadini: ne servono 50mila per consegnare la proposta di legge al Parlamento e molte sono le città italiane che si sono attivate e si attiveranno in adesione alla campagna. Il Comune di Latina sta preparando gli atti che formalizzeranno l’adesione all’iniziativa e a partire da settembre partirà la raccolta firme. Proprio la raccolta firme sarà il primo passo di un percorso che condurrà la città intera a celebrare il 10 dicembre prossimo la Giornata Mondiale dei Diritti Umani. Da settembre a dicembre studenti e cittadini verranno coinvolti in un itinerario educativo e partecipativo avente come centralità la fondamentale formazione ad una cittadinanza consapevole e solidale.

«Soprattutto oggi la scuola – spiega l’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti – è chiamata ad istruire, ma anche ad educare. Sulla stampa leggiamo sempre più spesso notizie su episodi di violenza, bullismo, intolleranza verso la diversità. In un mondo diventato globale e multiculturale l‘educazione alla convivenza civile e democratica, fondata sul rispetto di sé e degli altri, non può non essere una priorità per i sistemi di istruzione e per realizzare se stessi. La scuola, certamente, non ha oggi bisogno di nuove materie di insegnamento se prima non nascesse l’esigenza di tutte le componenti scolastiche – studenti, genitori, docenti, dirigenti e personale – di interventi complessi e interdisciplinari per accompagnare i giovani verso una cittadinanza matura e responsabile».

 

 

 

 

 

Comments are closed.

H24@SocialStream