Controlli in spiaggia: sequestri per 10mila euro, multe per 15mila

Controlli in spiaggia: sequestri per 10mila euro, multe per 15mila

Nell’intenso periodo della stagione estiva, nel quale vi è il consueto incremento dei flussi turistici nella zona costiera, la Polizia di Stato della Questura di Latina ha disposto un piano straordinario per garantire maggiore sicurezza in tutto il territorio​ di competenza, oltre che per contrastare i fenomeni di abusivismo commerciale e l’immigrazione clandestina.

Nelle città di Gaeta e Sperlonga, rinomate e frequentatissime mete turistiche, il locale Commissariato, in concorso con personale dell’Arma dei carabinieri, dell’Ufficio Circondariale Marittimo e delle locali polizie municipali, si sono mossi congiuntamente per arginare il fenomeno dell’abusivismo commerciale sulle spiagge e per svolgere un controllo dei cittadini stranieri che le frequentano, verificando la regolarità dei documenti di soggiorno sul territorio italiano.

“Il servizio – spiegano dalla Questura – si è concluso con risultati significativi in quanto, oltre al controllo di circa una trentina di stranieri che sono peraltro risultati in regola con le norme di soggiorno, per altri due si sta verificando la propria posizione sul territorio nazionale ai fini dell’inflizione dei previsti provvedimenti di espulsione. Inoltre, nel corso dell’attività sono stati sequestrati grandi quantità di prodotti contraffatti: tra capi di abbigliamento, occhiali, bigiotterie varia e attrezzi da spiaggia, per un valore complessivo di circa 10mila euro“.

Tre, sono state le sanzioni amministrative contestate per l’esercizio del commercio su area demaniale senza l’autorizzazione, per un importo complessivo di 15mila euro. I destinatari dei provvedimenti amministrativi sono di nazionalità marocchina, residenti in altre province e che vengono a trascorrere l’estate sul litorale per dedicarsi alla vendita di merce ai turisti.

Comments are closed.

H24@SocialStream