Piattaforma ecologica e pericoli: ambientalisti e cittadini dai carabinieri

Piattaforma ecologica e pericoli: ambientalisti e cittadini dai carabinieri

Il tempo passa, ma Sperlonga i dubbi sugli sversamenti di percolato presso la Piattaforma ecologica di via Valle Sica e i possibili pericoli per la salute pubblica sono ancora all’ordine del giorno.

Dopo l’opposizione consiliare, intervenuta duramente in più occasioni, nelle ultime settimane sono entrati in scena anche gli ambientalisti dell’associazione ‘Fare Verde’. Anche loro a riverberare le preoccupazioni dei residenti: un mese fa con un esposto, sabato mattina con una capatina dai carabinieri.

“Le numerose e costanti segnalazioni ricevute hanno portato ‘Fare Verde’ ad interessarsi della questione ed effettuare più di un sopralluogo sul posto per valutazioni e verifiche“, hanno spiegato dal sodalizio.

Fino all’esposto e alla visita odierna presso la Stazione locale dell’Arma, dove si è portata una delegazione guidata dal consigliere nazionale dell’associazione Marco Belli. Accompagnata da alcuni sperlongani: “Hanno partecipato all’incontro portando la loro testimonianza diretta circa l’operato del Centro di raccolta comunale”. Adesso, la parola a chi di dovere.

 

Comments are closed.

H24@SocialStream