Latina, un rimpasto che non c’è tra le ipotesi delle dimissioni Di Muro

Latina, un rimpasto che non c’è tra le ipotesi delle dimissioni Di Muro

Questo rimpasto annunciato – ma non ancora avvenuto – sembra abbia mandato in fibrillazione un po’ tutta l’amministrazione comunale di Latina, ma soprattutto avrebbe indirettamente – il condizionale è d’obbligo – portato alle dimissioni della titolare delle deleghe alla cultura Antonella Di Muro. Secondo ambienti vicini alla politica del capoluogo, a scatenare le tensioni potrebbero essere state le ipotesi a mezzo stampa, apparse ieri su “Latina Quotidiano”, nelle cui parole si esplicitava come da questo rimpasto, una delle vittime certe sarebbe stata proprio l’assessora Di Muro.

L’ipotesi che al suo posto sarebbe arrivato Silvio Di Francia manager Zedema, società di comunicazione del comune di Roma e già uomo di fiducia dell’amministrazione della capitale a guida Veltroni, avrebbero mandato su tutte le furie la Di Muro, la quale per correre ai ripari, avrebbe chiesto una presa di posizione ufficiale da parte del Comune in difesa della propria posizione. La non immediata “difesa” ufficiale però, l’avrebbero portata a prendere la decisione di lasciare.

Adesso, la domanda che in molti si pongono è: se un rimpasto annunciato e non ancora avvenuto che ha già prodotto più di qualche problema all’amministrazione Coletta, cosa potrebbe combinare al momento delle nuove nomine. Ma per questo bisognerà attendere la prossima puntata.

Comments are closed.

H24@SocialStream