Rifiuti, Progetto Ambiente come modello regionale di efficienza

Rifiuti, Progetto Ambiente come modello regionale di efficienza

Si terrà oggi pomeriggio, martedì 10, alle 15 presso la sala consiliare “Luigi Meddi” del Comune di Aprilia, il convegno sul tema del modello di gestione pubblica dei servizi relativi ai rifiuti, che vedrà la società ad intero capitale pubblico Progetto Ambiente “presa ad esempio quale modello virtuoso nell’intera regione”.

L’iniziativa è promossa dall’amministrazione comunale, dalla Progetto Ambiente e dal Movimento Legge Rifiuti Zero nell’ambito della campagna nazionale “Cambiamo l’Aria” orientato al percorso della cosiddetta economia circolare locale, con linee di indirizzo per la riprogettazione, la riduzione, il riuso, il recupero di materia.

Interverranno, in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il sindaco Antonio Terra, l’assessora all’Ambiente Alessandra Lombardi e la consigliera comunale Ornella Pistolesi. Tra i relatori della conferenza, il presidente di Legge Rifiuti Zero Massimo Piras, il ricercatore dell’Enea di Bologna Cristian Chiavetta e l’amministratore unico di Progetto Ambiente Valerio Valeri.

“I più che buoni risultati della percentuale e qualità della raccolta differenziata ottenuti ad un anno dall’estensione del servizio porta a porta su tutto il territorio comunale rappresenta per il Comune di Aprilia il punto di partenza per il raggiungimento di obiettivi più virtuosi”, sottolineano dall’amministrazione Terra. “Ridurre la quantità di rifiuti non riciclabili per uscire dalla logica dell’incenerimento e del seppellimento per creare una circolarità della materia nei processi produttivi. La stessa Unione Europea dà chiare indicazioni di evitare che gli scarti di produzione siano smaltiti come rifiuti, ma diventino materia prima e/o seconda per processi industriali, artigianali, agricoli”.

Comments are closed.