Narcotraffico e legami con le mafie, confisca definitiva per Paniccia

Narcotraffico e legami con le mafie, confisca definitiva per Paniccia

Il narcotrafficante può dire addio al suo patrimonio. Confisca definitiva dei beni di Enrico Paniccia, 65enne di Aprilia, e del figlio Danilo, di 32 anni, ritenuto un suo prestanome.

La Suprema Corte ha dichiarato inammissibili i ricorsi presentati dai due e il patrimonio confiscato, del valore stimato di circa tre milioni di euro, è ora nelle mani dello Stato.

Secondo i giudici, che hanno applicato al pregiudicato la misura di prevenzione, Paniccia avrebbe accumulato molti beni grazie alle attività illecite da lui svolte, che lo hanno portato a collezionare pesanti accuse, tra cui quelle di avere stretti contatti con le organizzazioni mafiose, per circa venti anni.

Comments are closed.

H24@SocialStream