Il litorale martoriato e la città dormiente: gli auguri al vetriolo dell’ex consigliere di Fondi

Il litorale martoriato e la città dormiente: gli auguri al vetriolo dell’ex consigliere di Fondi

Bruno Fiore

Un litorale che non era a misura di turista allora come oggi, quello di Fondi, per l’ex consigliere comunale di opposizione Bruno Fiore. Tutto rimasto uguale a quando si batteva tra i banchi del consiglio, o girava il territorio per evidenziarne le storture. Abusivismo, danni ambientali, uno sviluppo rimasto al palo. Sottolineatura giunta con un post al vetriolo sulla propria pagina Facebook nel il giorno di Pasquetta. Un messaggio che si chiude con una fotografia desolante della città e della sua vita.

“Sono passati quattro anni dalla mia denuncia pubblica (ECCOLA), nulla è cambiato!”, ha scritto con amarezza l’ex battagliero esponente di minoranza, all’epoca nei ranghi del Pd. “Ma gli amministratori continuano a parlare a vanvera di ‘sviluppo turistico’ del nostro litorale. Incapacità, opacità nella gestione della cosa pubblica, se non complicità con chi si rende colpevole di gravi danni ambientali alle nostre spiagge. Tutto bene, sono loro i ‘signori’ incontrastati della pubblica amministrazione, con il silenzio assordante di una inesistente opposizione. Questa nostra città è al di fuori di qualsiasi regola democratica. La politica, il confronto delle idee non esiste. Responsabilità anche dei cittadini narcotizzati e pronti ad attendere qualsiasi generosa prebenda da un qualsiasi amministratore o amico loro. Buona pasquetta!”.

 

Comments are closed.