Latina, la giunta approva la delibera sul biotestamento

Latina, la giunta approva la delibera sul biotestamento

Il Comune di Latina, con deliberazione di giunta n. 185 approvata nei giorni scorsi, dà seguito a quanto sancito della Legge n. 219 del 22 Dicembre 2017, che “…tutela il diritto alla vita, alla salute, alla dignità e all’autodeterminazione della persona e stabilisce che nessun trattamento sanitario può essere iniziato o proseguito se privo del consenso libero e informato della persona interessata, tranne che nei casi espressamente previsti dalla legge…”.

A tale scopo è possibile depositare presso l’Ufficio Anagrafe del Comune la cosiddetta Dichiarazione Anticipata di Trattamento, conosciuta anche con la sigla DAT, che è un vero e proprio testamento biologico, un documento firmato anticipatamente che dà la possibilità ad un cittadino italiano di accettare o rifiutare trattamenti sanitari nell’eventualità in cui dovesse trovarsi ad affrontare una malattia terminale, irreversibile o invalidante e, soprattutto, nella condizione di incapacità di esprimere il proprio diritto di acconsentire o non acconsentire alle cure proposte anche nella consapevolezza che la sua scelta possa accelerare la fine della propria esistenza.

Fino all’entrata in vigore della citata legge era il medico a decidere quale percorso terapeutico intraprendere ma, il progresso scientifico e tecnologico che ha reso possibile la cura di alcune patologie un tempo letali e di tenere in vita artificialmente pazienti in condizioni di stabilità, ha mutato le scenario anche legislativo.

In virtù di quanto espresso dalla normativa, dunque, qualunque cittadino già da oggi può registrare e depositare presso l’Ufficio Anagrafe del Comune la DAT, nominando anche uno o più fiduciari che, in caso del verificarsi della predetta situazione, divengono i soggetti chiamati a dare fedele espressione di quelle che sono le decisioni stabilite ed indicate nel documento.

Tutte le tematiche relative alla DAT saranno esplicitate in un incontro aperto alla cittadinanza organizzato in collaborazione con la Federnotai, la FNOMCeO e la Rete Città Sane per il 4 maggio p.v. presso la sala De Pasquale del Comune di Latina. L’appuntamento è per le 16:30.

SEGUI LE NEWS DI H24NOTIZIE SU FACEBOOK (clicca qui)

Comments are closed.