E’ morto Saverio Urciuoli, direttore della Soprintendenza Archeologia per le province di Latina, Frosinone e Rieti

E’ morto Saverio Urciuoli, direttore della Soprintendenza Archeologia per le province di Latina, Frosinone e Rieti

Lutto in tutta la Provincia per la scomparsa improvvisa del Dott. Saverio Urciuoli, direttore della Soprintendenza Archeologia per le province di Latina, Frosinone e Rieti. Solo pochi giorni fa aveva raccontato in conferenza stampa della straordinaria importanza del capitello ritrovato sulla spiaggia di Sperlonga.

Tantissimi i messaggi di cordoglio arrivati in queste ore alla famiglia. “Con immenso dolore apprendiamo che Saverio Urciuoli, il nostro Soprintendente, ci ha lasciati silenziosamente nella notte di Pasqua – scrive il Comune di Sperlonga – Vogliamo ricordarlo come il Padre tutelare del “Capitello di Sperlonga”, testimone di una meravigliosa e unica scoperta archeologica. Lo abbiamo conosciuto con tutto il suo entusiasmo, l’allegria, la passione per il suo lavoro e il dialogo con i giovani. Insieme a lui Sperlonga ha scritto una nuova pagina della sua storia. Per questo lo ricorderemo sempre con grande affetto e riconoscenza”

Messaggio di cordoglio anche dal sindaco di Gaeta, Cosmo Mitrano: “Conservo un vivo ricordo dell’impegno e della professionalità di Saverio Urciuoli, un dirigente di grande valore. Una figura di grande umanità e disponibilità, dalle spiccate doti morali, molto legata a Gaeta, città che tanto amava. Un alto funzionario che ha servito l’Amministrazione Pubblica sempre con dedizione e senso del dovere, con il quale in questi anni si è instaurato un rapporto di stima e proficua collaborazione a beneficio della città. Esperto e profondo studioso di storia dell’arte medievale e moderna, Urciuoli ha dato un notevole contributo allo sviluppo della città. È una grande perdita per il mondo dell’archeologia e per la cultura della Regione Lazio; la sua scomparsa ci addolora profondamente. Ricordo con stima ed amicizia le tante iniziative intraprese per favorire lo sviluppo socio-culturale di Gaeta, città di cui apprezzava, con particolare interesse, il quartiere medievale. Intendo rivolgere alla famiglia un sentito, commosso ed affettuoso pensiero di condoglianze e di vicinanza. Mancherà tanto anche a noi”

I funerali si celebreranno domani, martedì 3 aprile alle ore 11 nella chiesa di S.Galla, Circonvallazione Ostiense 195, Roma

Comments are closed.

H24@SocialStream