“Arpalo”, interrogati due finanzieri e due commercialisti

“Arpalo”, interrogati due finanzieri e due commercialisti

Mentre per gli arrestati nell’inchiesta “Arpalo” è iniziata la battaglia davanti al Tribunale del Riesame di Roma e davanti al Riesame di Latina sono iniziate le discussioni contro i sequestri disposti nella stessa indagine, relativa a una presunta organizzazione criminale impegnata a ripulire in Svizzera ingenti somme frutto di evasione fiscale e ad impiegare poi quel denaro nell’immobiliare nel capoluogo pontino, il gip Laura Matilde Campoli ha interrogato i quattro indagati per i quali gli inquirenti hanno chiesto misure interdittive.

Si tratta dei finanzieri Claudio Arpaia e Riccardo Tomei, accusati di aver fatto soffiate sugli accertamenti in corso a Pasquale Maietta e ad altri indagati, e dei commercialisti Sergio Tari e Gianpiero Sisto, coinvolti nei raggiri che sarebbero stati compiuti attorno al Latina Calcio.

Il giudice per le indagini preliminari si è riservato la decisione.

Comments are closed.

H24@SocialStream