Violenza privata e lesioni, chiesto il giudizio per il figlio di Gigi D’Alessio

Violenza privata e lesioni, chiesto il giudizio per il figlio di Gigi D’Alessio

Violenza privata e lesioni. Queste le accuse di cui dovrà rispondere, il prossimo 10 aprile davanti al giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Roma, Claudio D’Alessio, figlio del noto cantautore Gigi. A chiedere il giudizio per D’Alessio jr è stato il sostituto procuratore Mario Dovinola, al termine delle indagini avviate dopo la denuncia presentata da una 51enne, di nazionalità ucraina, domiciliata a Fondi, che nel 2014 lavorava come colf nell’appartamento romano, nel quartiere Parioli, dove vivevano l’imputato e l’allora fidanzata Nicole Minetti.

La donna ha sostenuto di essere stata insultata e aggredita, il 5 luglio di quattro anni fa, dal figlio del cantautore, dopo un litigio.

A decidere sarà il giudice Maria Clementina Forleo. La colf si costituirà parte civile tramite l’avvocato Francesco Di Ciollo.

Comments are closed.