Teatro, ‘Chocolat’ finalista per l’Italia al Festival ‘Theatertage Am See’ 2018 in Germania

Teatro, ‘Chocolat’ finalista per l’Italia al Festival ‘Theatertage Am See’ 2018 in Germania

Altro importantissimo impegno estero per la Compagnia Teatrale Costellazione, ormai giunta alla sua 13esima partecipazione a Festival Internazionali, ospitata adesso all’interno di uno dei Festival piu grandi del Teatro non professionistico in Europa.

Il Festival

Dal 1984, nella settimana prima di Pasqua, ogni anno si svolge questa splendida manifestazione che vede il Teatro come l’arte di vivere. L’arte che integra ed affronta importanti questioni. L‘arte come il contributo all’istruzione culturale oltre le frontiere. L’arte che ci impegna e ci fa riflettere. Un Festival intergenerazionale, integrativo, inclusivo, interculturale, socioculturale. La regione del Lago di Costanza, Baden Württemberg, in Germania, per tre giorni si trasforma, ogni anno, in un punto di incontro culturale universale.

L’Associazione “L’Officina Culturale”, in collaborazione con il Comune di Chivasso (TO), con la Direzione Artistica della stagione teatrale comunale “Orizzonti di scena” e con la UILT Piemonte, organizza la Prima Edizione del Concorso Nazionale Teatrale “Città di Chivasso” Maggiori informazioni http://l-officina-culturale.webnode.it/concorso-teatrale/

Da venerdi 23 a domenica 25 marzo si terranno 20 workshop con relatori internazionali e 10 rappresentazioni teatrali con artisti di altrettanti Paesi del mondo.
Il Festival assegnerà il Premio del Teatro del THEATERTAGE AM SEE 2018. Dalla 16esima edizione del Theatertage del 1994, il Festival ha cominciato ad assegnare il Premio sotto il nome Seefunk Theatre Prize e solo dal 2006 con il nome di Theatre Awards del Theatertage am See.

Lo spettacolo

Una storia bellissima che fa divertire e commuovere, ispirata all’omonimo film e al romanzo della Harris, una storia piena di magia, sensualità, segreti e pregiudizi in cui il confine tra apparenza e verità è inafferrabile come il vento. Un candido villaggio, stretto attorno al campanile, si ritrova stordito quando arriva una straniera che apre una cioccolateria, proprio durante la Quaresima. La cioccolata della straniera con la sua bonaria invadenza non dovrebbe arrecare  disturbo alcuno, ma l’ordine granitico, tranquillo del paesino subisce scossoni. Il suo negozio incantato diviene presto la meta degli abitanti del villaggio curiosi e affascinati dalla novità , mentre freme l’austero sindaco, un Conte garante dell’integrità morale collettiva. Nasce un conflitto insidioso tra il potere del primo cittadino, saldo nell’osservanza severa di ogni norma ecclesiale, e la seduzione del luogo di piacevoli ingordigie. Pregiudizi contro libertà, tristezza contro vitalità, rancore contro disponibilità: due mentalità, due culture si scontrano attraverso la vetrina accattivante della cioccolateria. Lo spirito di libertà che emana, si diffonde e genera un’inesauribile desiderio di ritrovare altri spazi, altri luoghi, reali o forse solo dell’anima e del cuore.

 

…una commedia peccaminosamente deliziosa! liberamente ispirato a ‘Chocolat’ di Joanne Harris e all’omonimo film di L. Hallström Premio ‘Sele d’Oro del Mezzogiorno’ 2016 per il Teatro Contemporaneo.

drammaturgia e regia: Roberta Costantini; aiuto regia: Marco Marino;

con: Amelia Cimmino – Angelo De Clemente – Barbara Pagliari – Claudia Casale – Concetta Zaira Gagliano – Fabrizio Pace – Francesca Ferrara – Lorena Mordà – Pasquale Vezza – Roberta Costantini.

Foto banner: Giuseppe Guagliardo Fotografo ARTSTUDIO

Comments are closed.

H24@SocialStream