Slitta il processo per il sequestro e l’uccisione del sarto

Slitta il processo per il sequestro e l’uccisione del sarto

Slitta il processo per l’omicidio del sarto. Il 35enne fondano Fabrizio Faiola e la 24enne compagna rumena Georgeta Vaceanu, accusati di aver narcotizzato, sequestrato e ucciso l’81enne Umberto Esposito, imprenditore napoletano trapiantato a Roma e trovato incaprettato nella campagne di Terracina il 24 marzo dell’anno scorso dopo essere sparito da Latina dieci giorni prima, hanno scelto di essere processati con rito abbreviato.

Nell’attesa di un’integrazione investigativa, il giudice per l’udienza preliminare del Tribunale di Latina, Laura Matilde Campoli, ha aggiornato l’udienza al prossimo 31 maggio.

Comments are closed.