Sconto di pena negato al pontino Giuseppe De Lucia

Sconto di pena negato al pontino Giuseppe De Lucia

Nessuno sconto di pena al pontino Giuseppe De Lucia. La Corte di Cassazione ha dichiarato inammissibile il ricorso presentato dal 29enne di Latina e confermato così l’ordinanza emessa il 15 ottobre 2015 dal giudice di sorveglianza di Roma.

Il giovane, coinvolto in una serie di rapine tra il capoluogo pontino e la Toscana, aveva chiesto una riduzione della pena per aver subito la carcerazione “in condizioni degradanti e disumane presso il carcere di Grosseto, Latina, Civitavecchia, Regina Coeli di Roma, Velletri e Viterbo, per le dimensioni ridotte delle celle detentive, condivise con altri soggetti parimenti ristretti”.

Comments are closed.