Pallamano, la Carburex Gaeta termina imbattuta la Poule Playout

Pallamano, la Carburex Gaeta termina imbattuta la Poule Playout

Non ha conosciuto la parola “sconfitta” il percorso della Carburex Gaeta nella Poule Playout appena terminata. Gli ultimi due punti in palio ipotecati sul campo dell’Andrea Licitra Crazy Reusia (18-34) hanno infatti confermato ancor di più la volontà della formazione biancorossa, già matematicamente capolista con una giornata di anticipo, di concludere senza sbavature la seconda fase, per poi dedicarsi testa, gambe e cuore ai successivi Playout Permanenza.

La gara di Ragusa, al cospetto di una compagine che ha salutato pubblico e massima serie onorando l’impegno, ha permesso a coach Onelli di dare spazio all’intero gruppo a disposizione, e soprattutto di provare nuove soluzioni tattiche in vista dei prossimi delicati e decisivi incontri.

LA CRONACA – Ad aprire le danze sono i padroni di casa con Raniolo, ma bastano pochi secondi a Bono, miglior realizzatore a quota 8, per pareggiare i conti e poi attuare il sorpasso, 2-3. I siciliani non mollano la presa restando alle calcagna fino a 14’, 8-8, prima che un break gaetano (6-0) decida di fatto le sorti del match. Il gap, infatti, nonostante un riavvicinamento sul finale di primo tempo, non verrà mai colmato. Negli spogliatoi si ritorna sul 12-17.

La ripresa non racconta una storia diversa, la partenza è perfetta, e grazie a Morello, Bono e Lodato si vola subito sul + 9, 12-21, mentre le parate di Cienzo mantengono le distanze inalterate. Col passare dei minuti cresce anche il vantaggio, fino al +16 del 28’, 17-33, che viene confermato al suono della sirena finale, 18-34.

La Carburex Gaeta chiude così la Poule Playout, da prima della classe con un bottino di 17 punti, frutto di 3 vittorie (Benevento, Valentino Ferrara e Crazy Reusia), un pareggio (Noci) e un bonus di 10 punti ereditato dalla regular season.

LA PROSSIMA FASE – Ad accedere alla terza fase, oltre a Ponticella e compagni, sono anche Noci, Valentino Ferrara e Benevento; retrocede in serie A2 il Crazy Reusia. Da capolista, il Gaeta incontrerà una delle due squadre classificatesi al 4° posto dei gironi A e B (non potranno affrontarsi formazioni provenienti dal medesimo raggruppamento), in un turno ad eliminazione diretta al meglio delle due gare, andata e ritorno, che saranno disputate il 14 e 21 aprile. Gara 1 è prevista in casa della peggiore classificata, dunque i gaetani partiranno con una trasferta.

Se al termine del doppio incontro entrambe le squadre avranno conseguito lo stesso numero di punti, per determinare la vincente si terranno in considerazione la differenza reti, il maggior numero di reti segnate fuori casa e, per ultimo, i tiri di rigore. Chi supererà il turno accederà alla 4ª fase Playout Permanenza (ancora con eliminazione diretta in due gare); le perdenti retrocederanno in Serie A2.

SORTEGGIO – Per conoscere la prossima avversaria del team caro a patron Antetomaso, bisognerà attendere il sorteggio previsto per giovedì 29 marzo (non più martedì 3 aprile, come inizialmente previsto), alle ore 16:00, in diretta su Pallamano TV (www.pallamano.tv). Le due candidate, avendo chiuso la Poule Playout dei gironi A e B al 4° posto, sono Eppan e Romagna.

 

ANDREA LICITRA CRAZY REUSIA – CARBUREX GAETA 18-34 (p.t. 12-17)

ANDREA LICITRA CRAZY REUSIA: Anzaldo, D’Alberti 8, Esposito, Girasa 2, Licitra, Malfitano 1, Noto 3, Raniolo 4, Scarnato, Schembari, Donzella, Carbone, Giummarra, Scalone. All.: Roberto Giuffrida

CARBUREX GAETA: Amendolagine, Cienzo, Lombardi 3, Ponticella 2, Amato, Ciccolella D. 1, Lodato 4, Bono 8, Morello 7, Ciccolella A. 3, Gallo 4, Antonio Filipovic 2. All.: Salvatore Onelli

ARBITRI: Vizzini – Guttadauro

SEGUI LE NEWS DI H24NOTIZIE SU FACEBOOK (clicca qui)

Comments are closed.