Fondi: sicurezza stradale in via Stazione, ecco la petizione

Fondi: sicurezza stradale in via Stazione, ecco la petizione

Un appello ed una petizione per porre nuovamente i riflettori sui problemi di sicurezza di via Stazione, una delle principali vie d’accesso a Fondi.

Alberto Di Fazio

Ad entrare in scena la sezione locale della Destra Sociale, associazione d’area in seno a Fratelli d’Italia, intervenuta a margine della tragedia consumatasi lungo la strada in questione la sera della Festa della donna, giorno della morte dell’anziana Giuseppa Mastrobattista, falciata da un’auto mentre attraversava a piedi. Un dramma probabilmente riconducibile, dicono gli accertamenti posti in essere nei minuti successivi l’accaduto dalla Municipale, anche e soprattutto ad un fatto: l’illuminazione pubblica, in quei momenti spenta nel tratto di via Stazione interessato. Circostanza oltretutto oggetto in questi giorni di alcune segnalazioni da parte della cittadinanza, e che si unisce a ulteriori problematiche che contribuiscono ad aumentare la pericolosità dell’arteria.

Stato di cose noto da tempo, e ora al centro della ‘bussata’ targata Destra Sociale: “Chiediamo che siano presi i dovuti provvedimenti per rendere via Stazione più sicura”, dice il coordinatore, Alberto Di Fazio. “Oltre che garantendo effettivamente l’illuminazione lungo tutto il tratto, sistemando per esempio i marciapiedi, che all’altezza del Conad sono tutti sconnessi, sollevati dalle radici degli alberi adiacenti, rendendoli una sorta di percorso ad ostacoli non dialogante con le strisce pedonali, che sono spesso cancellate. Problema già segnalato dai cittadini alle autorità competenti, che non hanno però preso alcun provvedimento”. Ed ecco quindi Di Fazio e i suoi sodali promettere “battaglia aperta per salvaguardare i fondani”, sul tema della viabilità ma non solo. Annunciando intanto l’inizio, a breve, di una raccolta firme da consegnare poi agli organi competenti “affinché si facciano carico dei problemi di via Stazione, scongiurando ulteriori disgrazie”.

Comments are closed.

H24@SocialStream