Dramma a Fondi: esce dall’ospedale ed accusa un malore fatale

Dramma a Fondi: esce dall’ospedale ed accusa un malore fatale

AGGIORNAMENTO 21.09: CAUSE NATURALI – Si è presentato al pronto soccorso del “San Giovanni di Dio” in notturna, poi ha rifiutato i controlli e se n’è andato. Morendo subito dopo: è stato trovato in strada esanime, a poche decine di metri dall’ospedale, venendo a mancare a non molto dal ritorno d’urgenza al pronto soccorso, trasportato da un’ambulanza. Niente da fare, per tentare di salvarlo. Le manovre di rianimazione messe in atto dal personale sanitario non hanno sortito alcun effetto.

Se n’è andato così il 55enne D.P., belga di nascita ma fondano d’adozione. Stroncato da un malore che a margine ha visto interessarsi i carabinieri della Tenenza locale, e quindi il sostituto procuratore di Latina Marco Giancristaforo, che sull’accaduto ha aperto un fascicolo disponendo l’autopsia. Fascicolo chiuso nell’arco di poco: come accertato, è stata evidenziata una morte per cause naturali. Circostanza sottolineata anche dai familiari, i quali tra le altre cose sostengono che il loro congiunto non abbia mai rifiutato alcun controllo.

Volto noto ai camici bianchi del pronto soccorso di Fondi, quello del 55enne. Lamentava difficoltà spesso. Negli ultimi mesi, qualcosa come cinquanta accessi, tutti per farsi somministrare ansiolitici. Intorno all’una di giovedì, eccolo in ospedale per l’ennesima volta. Diceva di avere difficoltà respiratorie. Il ritorno al pronto soccorso nell’arco di non molto. Questa volta inconsapevolmente, caricato su un’ambulanza intervenuta lungo il tratto di via Roma più vicino al San Giovanni di Dio.

Il 55enne ha accusato il malessere poi risultato fatale mentre iniziava ad avviarsi verso casa, situata nell’area di via Stazione. Un percorso neanche iniziato, in pratica. Nel buio della notte, solo, è stramazzato a terra, senza che nessuno se ne accorgesse dicono le ricostruzioni. Quando sono sopraggiunti i soccorsi, era in arresto cardiocircolatorio. E con una ferita frontale, che da ospedale ed Arma hanno ipotizzato legata alla violenta caduta.

Comments are closed.