Ai domiciliari il 57enne di Fondi che aggredì un funzionario del Tribunale di Latina

Ai domiciliari il 57enne di Fondi che aggredì un funzionario del Tribunale di Latina

Convalidato ieri mattina l’arresto del 57enne di Fondi che lo scorso 10 gennaio  ha aggredito un dirigente della cancelleria del tribunale di Latina.  Per l’uomo, difeso dagli avvocati Gianluca De Meo e Ilario Maschietto, le accuse erano piuttosto gravi: tentata estorsione, oltraggio a pubblico ufficiale, danneggiamento, interruzione di pubblico servizio e lesioni.

Secondo la Procura il 57enne, ex intermediario finanziario, avrebbe preteso delle copie conformi di alcuni fascicoli – riguardanti cause civili in cui è parte ed in cui le controparti sono state condannate al pagamento di somme elevatissime – di cui non avrebbe voluto pagare i diritti di cancelleria. Da ciò si sarebbe scatenata la sua ira nei confronti del Dirigente.

Il Pm ha richiesto, data la gravità dei reati contestati, dati i precedenti del soggetto nei confronti del quale pendono numerose denunce e da parte di Giudici appartenenti al Tribunale di Latina che sarebbero stati oggetto di intimidazioni o esposti infondati, la misura della custodia cautelare in carcere. I legali del 57enne di Fondi si sono opposti alla convalida ritenendola non avvenuta in flagranza e hanno richiesto l’applicazione di una misura cautelare più lieve. Richiesta in parte accolta dal Giudice dopo due ore di Camera di Consiglio. Disposto per l’uomo gli arresti domiciliari in attesa del processo previsto il prossimo 28 febbraio.

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]