L’opposizione sul dopo Bartolomeo. “Noi la vera alternativa per Formia” (#VIDEO)

L’opposizione sul dopo Bartolomeo. “Noi la vera alternativa per Formia” (#VIDEO)

“Le dimissioni del sindaco Sandro Bartolomeo chiudono un’epoca durata trent’anni, ora è tempo di guardare avanti e costruire un’alternativa valida per il governo della città. “

Questo il pensiero dell’opposizione espresso nella conferenza stampa di ieri.  Conferenza  che ha visto uno accanto all’altro Antonio Di Rocco di “Generazione Formia”,  Amato La Mura di “Centristi per Formia”,  Mattia Zannella di “Per Formia” e ancora Pasquale Cardillo Cupo, Nicola Riccardelli e Giovanni Valerio  di  “Idea Domani”.

Un giudizio unanime quello dell’opposizione sull’ultimo mandato Bartolomeo: “Il peggiore degli ultimi” perché nato su basi precarie fin dalle premesse.

Ferma e compatta anche la condanna delle affermazioni che l’ormai ex sindaco di Formia ha rivolto, durante la conferenza stampa del 27 dicembre, al defunto Michele Forte. Affermazioni  ritenute di “cattivo gusto” e che hanno suscitato anche la dura reazione del figlio Aldo.

Il futuro ora, quindi, nella progettualità immediata dei gruppi di opposizione.

“Un futuro che inizia con la volontà di dialogare con tutte le persone, all’interno della città, che desiderino partecipare e condividere un piano per una Formia migliore,  dai semplici cittadini ai gruppi costituiti. “ dichiara Cardillo Cupo.

Un dialogo che non potrà avere tempi eccessivamente lunghi perché le elezioni sono vicine, ma che non può nemmeno essere frettoloso a discapito della progettualità futura. Per il momento un confronto avviato è quello con il nascente gruppo civico  “Formia Viva” di Mario Taglialatela, mentre è escluso qualsiasi dialogo con coloro che hanno sostenuto l’ultima “maggioranza” .

Dialoghi in corso quindi, ma con la certezza che il futuro candidato sindaco della ormai ex opposizione uscirà fra i nomi presenti alla conferenza stampa di ieri, nessun “aiuto” quindi in arrivo dalla Capitale come qualcuno vociferava.

Intanto se il 17 dicembre  Bartolomeo confermasse le sue dimissioni da sindaco di Formia, dimissioni che egli stesso ha definito irrevocabili, Pasquale Cardillo Cupo decadrà dall’incarico di consigliere provinciale  a Latina e quindi anche da quello di delegato della Presidente Della Penna. Stesso destino per Gianluca Taddeo di Forza Italia, consigliere comunale e provinciale.  Entrambi sarebbero sostituiti da due consiglieri dello stesso partito: Giovanni Giarola di Cisterna di Latina e Andrea Di Biase di Itri.

 

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]