Anche le mamme si stancano…

Anche le mamme si stancano…

Notizia dell’ultim’ora: anche le mamme si stancano!

Si stancano già prima di svegliarsi Perchè hanno talmente tante cose da fare, che vorrebbero girare la testa sul cuscino e dire come ai tempi della scuola “ Altri 5 minuti e mi alzo!” Devono avviare la lavatrice, pulire casa, preparare la merenda per i bimbi e scervellirsi su cosa cucinare per pranzo che possa accontentare e far felice tutta la famiglia! Devono preparare la colazione e svegliare uno ad uno i piccoli e i grandi di casa, in modi diversi , offrendo loro, il sorriso migliore . L’odore del caffè in cucina è l’unico incoraggiamento che le mamme ricevono. Dopo aver assaporato l’ultima sorsata di caffeina, bevuta come se fosse il primo bicchiere d’acqua dopo una traversata nel deserto, le mamme sono pronte per iniziare una nuova giornata.

Si stancano perchè devono essere sempre disponibili, buone e positive.  Quando c’e’ un problema, tutti corrono dalle mamme, che devono avere sempre una soluzione. E se non sanno cosa fare? Non le è concesso.  Per loro è impensabile non risolvere una qualsiasi questione.  Che sia la palla sgonfia del piccolo calciatore, il capriccio isterico della bimba che vuole il ciuccio, o la prima cotta non corrisposta del figlio adolescente chiuso in camera sua perchè il mondo non lo capisce, le mamme non possono fare scena muta. E con mal di testa, mal di schiena o la fine del mondo, loro,  risolvono tutto. Non potrebbero fare altrimenti, pur di vedere sul faccino dei loro bambini di qualsiasi età,  un sorriso splendente!

Si stancano perchè il mantello da super eroine pesa.  Con lo stereotipo della donna che se ha l’influenza non puo’ buttarsi sul letto e starci per tutto il giorno, perchè come tale, deve mantenere alto l’onore del sesso debole che a dispetto dell’uomo medio, rimane a letto già a 37,5 di febbre, loro con la goccia al naso, simulano il grido dei guerrieri spartani in tempo di guerra  “AHU” , battendo i loro  pugni al petto.E si stancano perchè, a volte,   le mamme casalinghe, sentono il bosogno di dimostrare che sono super efficenti ed impegnate quanto quelle mamme che lavorano, così da sentirsi meno in colpa e portare un contributo significativo in famiglia!

Anche le mamme si stancano di combattere con il senso di colpa. Che male c’e’ a mostrarsi umane e fragili? Dire “No, basta! Oggi mi arrendo, non ce la faccio, sono stanca. Oggi porto la piccola al parco giochi, e io mi rilasso, chiudo gli occhi e faccio finta che la casa sia pulita e sistemata e stasera per cena? Porto mio marito a mangiare una pizza. Oggi il mantello di Wonder Woman lo appendo al chiodo.”

Le mamme pensano di fare un torto agli altri o di mancare in qualcosa.  Se si saspettano un riconoscimento da qualcuno o una frase tipo: “brava, non riuscirei a stare senza di te nemmeno una giornata” si sbagliano. Perchè puntualmente tutti notano quando non sono riuscite ad aspirare le briciole di pane che la bambina ha fatto cadere sul pavimento sotto il tavolo durante il pranzo, che c’e’ ancora l’acqua del bagnetto nella vasca nel piatto doccia da svuotare insieme a papere di gomma e spugne colorate, che manca qualcosa di sfizioso da sgranocchiare in momenti di relax, il bucato da stirare e quando se dopo una giornata tra il lavoro, la spesa, la telefonata lunga con la sorella in vena di chiacchiere inutile ma liberatorie, per cena c’e’ solo pane e pomodoro, cordoin bleu e formaggio!

Ma per fortuna la stanchezza svanisce: quando arriva tra le mani delle mamme, un disegno da appendere al frigorifero del piccolo,  un progresso appena realizzato, un ti voglio bene sussurrato prima di andare a dormire. La stanchezza e la forza di non esserne sopraffatte, questo è uno dei tanti privilegi dell’essere mamma!

(Gentilmente concesso da Jessika Cretella)

 

 

 

Comments are closed.

H24@SocialStream
[ff id="1"]
[ff id="2"]