Studentesse di Roma morte a Ventotene: condanne confermate in Appello

L'incidente nel 2010 costò la vita ad una 13enne e a una 14enne. Condannati ex sindaci e tecnici

Studentesse di Roma morte a Ventotene: condanne confermate in Appello

Condanne confermate anche in seconda battuta, per la morte della 13enne Sara Panuccio e della 14enne Francesca Colonnello, le due studentesse romane travolte da un costone di tufo mentre erano in gita con la scuola a Ventotene.

Un incidente avvenuto nell’aprile del 2010 sulla spiaggia di Cala Rossano, e che in primo grado aveva visto l’allora sindaco isolano Giuseppe Assenso e il responsabile del’ufficio tecnico Pasquale Romano condannati a due anni e quattro mesi, mentre l’ex sindaco Vito Biondo e l’ingegnere del Genio civile Luciano Pizzuti ad un anno e dieci mesi.

Sentenza confermata nel primo pomeriggio di oggi, lunedì, dalla prima sezione della Corte di Appello di Roma, come richiesto durante la scorsa udienza dal procuratore generale.

Comments are closed.

H24@SocialStream