Con la droga nel turbante: arrestato dalle Fiamme Gialle

Con la droga nel turbante: arrestato dalle Fiamme Gialle

Uno spacciatore che nascondeva le dosi d’eroina pronte allo smercio nel proprio turbante. E’ finito in manette ad opera delle Fiamme Gialle, che a margine di un blitz con annessa accurata perquisizione personale hanno arrestato un 30enne indiano residente nella Piana di Fondi.

Un uomo con regolare permesso di soggiorno, e che in ossequio alla religione praticata, il sikhismo, se ne andava a spasso col vistoso copricapo da cui è poi saltata fuori la droga. Tredici dosi in totale, per complessivi 7 grammi di stupefacente.

L’operazione è stata messa a segno dai finanzieri della Compagnia fondana a margine di una serie di specifici servizi di controllo in periferia, nello specifico in via Mordorei, nella zona a mare. Notati una serie di movimenti sospetti da parte del 30enne, l’intervento degli uomini coordianti dal capitano Gianfranco Mozzillo, inizialmente risultato negativo. Il soggetto in questione era all’apparenza “pulito”. Almeno fino a quando gli intervenuti non hanno deciso di controllare il turbante usato a mo’ di contenitore.

Processato per direttissima, dopo la convalida dell’arresto lo straniero è stato rimesso in libertà con obbligo di firma.

 

Comments are closed.

H24@SocialStream