Navetta della Riviera, potenziate le corse per il Ferragosto

Navetta della Riviera, potenziate le corse per il Ferragosto

Con il Ferragosto alle porte è partita anche la settimana lunga della Navetta della Riviera, progetto pilota di mobilità sostenibile per finalità turistiche ideato e realizzato dall’Ascom Territoriale Confcommercio Lazio Sud di Gaeta, patrocinato dal Comune di Gaeta in collaborazione con Gaet@ e Host in Gaeta, totalmente autofinanziato grazie al contributo delle imprese.

Il servizio attivo dal mese di luglio, solamente nei week end, a partire da oggi e fino al 20 agosto sarà garantito tutti i giorni per permettere a cittadini e turisti di raggiungere sia di giorno che di sera le zone balneari, il centro Città e zone più periferiche. Al termine di questa settimana la Navetta tornerà a garantire il servizio svolto regolarmente nei weekend.

Si tratta di un servizio strutturato ed e articolato su percorsi ed orari prestabiliti. La navetta segue un percorso fisso che abbraccia l’intera città partendo dalla piazza principale di Gaeta Medievale ed attraversando tutti i quartieri si dilunga sino alla piana di Sant’Agostino.

Otto le partenze scadenzate durante l’arco della giornata, due dalla tarda mattinata all’ora di pranzo, uno a metà pomeriggio per ricondurre gli ospiti alle strutture di accoglienza.I ticket sono in vendita presso gli esercizi aderenti all’iniziativa ma anche sulla navetta. Le corse che si sviluppano tra Piazza Traniello e la Piana di Sant’Agostino, partono dalle ore 9. 30 e si prolungano fino a quasi le tre di notte.

La Navetta della Riviera nasce dall’esigenza di dare una risposta concreta all’aumento di presenze che d’estate si riversano sulla riviera, in modo da non creare problemi di fluidità del traffico e di difficoltà di parcheggi. E’ infatti indispensabile disincentivare il più possibile l’utilizzo delle auto per recarsi in centro città e al mare, questo per non congestionare la riviera e le vie limitrofe e valorizzare sistemi di mobilità alternativi anche a vantaggio della sicurezza stradale. Una grande fonte di risparmio economico.

Un progetto di mobilità alternativa condiviso con altri erogatori di servizi, con particolare riferimento a quelli del settore dell’accoglienza turistica. “Fornire ai propri clienti, ai turisti e ai consumatori – spiega la Presidente dell’ Ascom Locale Lucia Vagnati – un servizio di mobilità alternativo che consenta loro di vivere in maniera piena e rilassata la città che li ospita, questo è lo spirito della proposta. Non é stato semplice realizzarla. E’ un’iniziativa costosa e complessa per la quantità di attori che coinvolge. Bisognava far dialogare operatori balneari con albergatori, gestori di Bed & Breakfast, ristoratori...Per un anno intero abbiamo lavorato, insieme all’Amministrazione Comunale, per tessere questa rete.”

“Finalmente il servizio parte, poniamo le basi perché davvero decolli quella rivoluzione culturale necessaria allo sviluppo turistico della nostra città. Senza aspettare che dall’alto arrivino aiuti ed input, ma muovendoci secondo un motivato spirito imprenditoriale, che guiderà quel cambiamento di mentalità, assolutamente necessario per far rifiorire l’economia turistica della nostra città“.Cambiare le vecchie abitudini e adeguarsi ai tempi sicuramente non è cosa facile ma da un primo bilancio la Navetta della Riviera sta riscuotendo un’ottima risposta da parte di cittadini e turisti.

Comments are closed.

H24@SocialStream