Dormire in aeroporto: 10 Capsule Hotel nel mondo

Dormire in aeroporto: 10 Capsule Hotel nel mondo

Chi ha detto che l’aeroporto non è un posto per dormire? a dimostrare il contrario è Skyscanner che vi conduce all’interno di dieci piccoli e geniali capsule hotel dove ritrovare la pace e il relax anche fuori dal gate! Dormire in una capsula si trasforma così in un’esperienza davvero speciale, unica, da provare non solo se si viaggia in Giappone, ma anche nel resto del mondo, Italia compresa. Siete pronti a chiudervi in scatola prima di spiccare il volo?

Sleeping in a box (dormire in una scatola) sarebbe stato un buon titolo per questo articolo. Perché vedrete come anche in una manciata di metri quadri è possibile riposare senza rinunciare al comfort e alla privacy. Dove farlo? In aeroporto, dove sono stati creati degli angoli di puro relax per i passeggeri in transito o per tutti quei viaggiatori che vogliono approfittare di ritardi o cancellazioni dei voli per ritrovare la pace persa a correre tra un gate e l’altro. Ecco che spuntano i capsule hotel con le loro micro stanze high-tech che, in poco spazio, coccolano il cliente tra morbidi cuscini e docce rigeneranti.
L’hotel a capsule non è di certo una novità, basti pensare che il primo fu inaugurato nel 1979 a Umeda, distretto di Osaka. Il Capsule Inn Osaka dell’architetto giapponese Kisho Kurokawa ha però dato il via a un mercato infinito, riproposto con lungimiranza in gran parte degli aeroporti internazionali dove, si sa, a volte è necessario “ammazzare il tempo” e allora perché non farlo dormendo? In questo articolo trovate 10 capsule hotel per dormire in aeroporto: c’è quello con i loculi futuristici di Tokyo, quello nei container aKuala Lumpur oppure quello a cinque stelle di Parigi.

Continua a leggere

Comments are closed.

H24@SocialStream