Cisterna di Latina: informazioni sui lavori nelle aree C8 e C9

Cisterna di Latina: informazioni sui lavori nelle aree C8 e C9

I lavori procedono come da piano presentato nell’incontro pubblico del 19 gennaio 2017.

“In merito alle dichiarazioni del Consigliere Comunale Elisa Giorgi, riportate dalla stampa in relazione gli interventi in atto nelle zone C8 e C9 di Cisterna di Latina, è necessario precisare quanto segue”, è quanto si legge nella nota diffusa a mezzo stampa dal servizio comunicazione del gestore Acqualatina SpA.

Prima dell’inizio dei lavori, nel corso dell’incontro pubblico organizzato dall’Amministrazione Comunale il 19 gennaio di quest’anno, è stato presentato l’intero progetto e il relativo impatto sulla circolazione stradale.

Le operazioni stanno rispettando i tempi presentati in quella sede, ma hanno subìto una variazione in corso d’opera.

Durante i lavori, infatti, in accordo con l’amministrazione comunale, si è deciso di non demolire la vecchia condotta, come inizialmente previsto, ma di realizzare la nuova condotta accanto a quella esistente, in modo tale da lasciare quest’ultima a servizio della raccolta delle acque meteoriche, conferendo, così, un grande valore aggiunto all’urbanizzazione delle zone interessate dai lavori.

Tale variazione comporta l’ingombro di un’area di lavoro maggiore, rispetto alle previsioni iniziali, per la quale si è reso necessario chiudere al traffico l’intera sezione stradale di Via Marconi, così da garantire le condizioni ottimali di sicurezza per i lavoratori e la corretta gestione della circolazione locale, limitando quanto più possibile i disagi alla viabilità dei residenti (ingressi e uscite dalle proprietà private).

La riapertura di Via Marconi è prevista a ultimazione lavori, ovvero dicembre 2017.

Infine, in merito al ripristino dell’intera sezione stradale di Via Marconi, Via Rosselli, Via De Nicola e Via Togliatti, si rende noto che si stanno eseguendo già ripristini temporanei delle sezioni di scavo, mentre al termine dei lavori si procederà, come stabilito, con il completo rifacimento del manto stradale”.

 

Comments are closed.

H24@SocialStream