Cisterna, gelate di aprile: l’amministrazione al fianco degli agricoltori per i risarcimenti

Cisterna, gelate di aprile: l’amministrazione al fianco degli agricoltori per i risarcimenti

Le azioni messe in campo dall’amministrazione comunale di Cisterna all’indomani dei fenomeni climatici dell’aprile scorso che hanno penalizzato gravemente l’agricoltura locale, cominciano a dare i primi frutti sperati.

Ieri infatti, la Giunta Regionale del Lazio, dopo l’istruttoria da parte delle ADA provinciali (Aree decentrate agricoltura), ha formalizzato la richiesta al Governo, per tramite del MIPAF (Ministero per le risorse agricole e forestali), di rimborso ai produttori. Un ristoro complessivo di 125 milioni di Euro, 74 dei quali destinati alle colture pontine.

Un primo passo verso il decreto del Ministero dell’Agricoltura, dalla cui pubblicazione scatteranno i 45 giorni entro i quali i produttori danneggiati potranno fare domanda di rimborso.

Claudio Chinatti

“Un primo risultato importante – commentano l’assessore all’Agricoltura Claudio Chinatti ed il sindaco Eleonora Della Penna – ottenuto grazie alla sinergia tra Enti Locali, le Organizzazioni Agricole Professionali e la Regione Lazio. Il nostro Comune è stato il primo a muoversi subito dopo gli eventi calamitosi affinché gli agricoltori fossero presto ristorati per i danni subiti. C’è ancora un po’ di strada da fare per arrivare a conseguire il risultato sperato ma il Comune di Cisterna continuerà a seguire la situazione direttamente, in particolare l’iter delle procedure avviate dalla Regione, e comunicherà tempestivamente ai produttori interessati l’esito della decisione che verrà adottata dal Governo”.

 

Comments are closed.

H24@SocialStream