Mercato di Monte San Biagio, il Tar rigetta la richiesta di sospensiva agli ambulanti

Mercato di Monte San Biagio, il Tar rigetta la richiesta di sospensiva agli ambulanti

Il tribunale amministrativo del Lazio, sezione distaccata di Latina, si è pronunciato con il rigetto sulla richiesta di sospensiva relativa all’istituzione di un mercato a Monte San Biagio.

Il giudice amministrativo ha respinto l’istanza presentata dagli ambulanti organizzati dall’associazione Imprese Oggi-Confimpresa contro l’allestimento dell’area mercatale nella cittadina, sostenendo: “Da un sommario esame proprio nella fase cautelare appare dubbia la sussistenza in capo ai ricorrenti della legittimazione al ricorso e di un interesse meritevole di tutela giurisdizionale”.

Un’ordinanza di rigetto sulla domanda cautelare al quale dovrà fare seguito la decisione nel merito sulla questione.

Se con questa “prima” decisione la magistratura amministrativa ha ritenuto “dubbia” la legittimazione della parte ricorrente, condannando quest’ultima al pagamento di 3mila euro per le spese processuali, resta attesa per la sentenza. E qualora la decisione definitiva del Tar dovesse sostenere ragioni dell’amministrazione comunale, quest’ultima non esclude di poter intentare un’azione di risarcimento danni nei confronti di coloro che hanno intrapreso la strada giudiziale.

Comments are closed.

H24@SocialStream