“Tributi comunali: l’attività accertativa e la riscossione”, il corso

Grande partecipazione, questa mattina in aula consiliare, al corso di formazione intitolato “Tributi comunali: l’attività accertativa e la riscossione” organizzato e promosso dal Servizio Unico delle Entrate del Comune di Cisterna in collaborazione con la Fondazione ANCI I.F.E.L (Istituto per le Finanze e l’Economia Locale) e A.N.U.T.E.L  (Associazione Nazionale Uffici Tributi Enti Locali). Si è trattato di un incontro riservato ad amministratori, revisori dei conti, segretari generali, dirigenti, funzionari e operatori degli uffici Tributi e Finanziari, società 100% pubbliche ed enti locali, centrato sui temi tributari e sull’applicazione delle nuove normative relative a questo settore. In aula numerosi addetti ai lavori provenienti da diversi comuni di tutta la nostra regione ed oltre.

I RELATORI Il corso, esposto con un taglio giuridico-pratico, ha coinvolto i partecipanti in un’analisi specifica dell’intero procedimento della formazione dell’atto impositivo fino alla riscossione dello stesso, evidenziando ed approfondendo le criticità da affrontare e gli errori da evitare, anche attraverso l’esame di casi concreti.Ad aprire i lavori, i saluti di Barbara Buffarini (Assessore Bilancio e Patrimonio del Comune di Cisterna), Quirino Volpi (Dirigente Settore Economico Finanziario – Welfare del Comune di Cisterna) e di Francesco Fraticelli (Dirigente Settore Amministrativo e Finanziario dei Comuni di Fiano Romano e Formello nonché Presidente Revisori dei Conti A.N.U.T.E.L.).

L’INTERVENTO Prestigioso relatore del corso è stato il professor Luigi Giordano, esperto in materia tributaria e docente A.N.U.T.E.L.L“Questo giornata di studio – spiega l’assessore Buffarini – ha rappresentato un’occasione per dipendenti pubblici ed amministratori per fare chiarezza su alcune questioni tributarie controverse come le difficoltà di applicare praticamente il sistema sanzionatorio, le complicate procedure che ci sono per la notificazione e la riscossione degli atti impositivi. Con l’ausilio di esperti di primissimo livello come il professor Luigi Giordano, speriamo di aver dato qualche strumento in più agli uffici a vantaggio delle finanze pubbliche e, per ricaduta, dei servizi offerti al cittadino”.

Vai alla homepage di

Leggi anche

Top