Marina libica “a scuola” dalle Fiamme Gialle: anche il Ministro dell’Interno alla chiusura del corso (#video)

Marina libica “a scuola” dalle Fiamme Gialle: anche il Ministro dell’Interno alla chiusura del corso (#video)

Si è svolta oggi a Gaeta, presso la Caserma “Bausan” sede della Scuola Nautica del Corpo, alla presenza del Ministro dell’Interno Marco Minniti – che non ha mancato un sentito riferimento all’ultimo attentato terroristico parigino – e del Comandante Generale della Guardia di Finanza, Generale di Corpo d’Armata Giorgio Toschi, la cerimonia di chiusura del primo corso di formazione di equipaggi della Guardia Costiera della Marina Libica.

Il periodo di addestramento, volto ad affinare le tecniche di navigazione per il contrasto dell’immigrazione illegale, ha avuto una durata complessiva di 3 settimane e ha permesso alla prima aliquota di 20 militari libici di ampliare il proprio bagaglio di competenze marittime per la conduzione, la gestione e l’allestimento delle unità navali classe “Bigliani”. Sarà avviato, nei prossimi giorni, l’addestramento in favore di una seconda aliquota di personale composta da 19 frequentatori per un complessivo di 39 unità, ovvero 4 equipaggi completi.

Il Corso si è articolato sia su una fase teorica in aula, orientata alla conoscenza delle caratteristiche delle unità navali e delle relative strumentazioni di bordo, ma anche e soprattutto attraverso una fase pratica caratterizzata da numerose ore di navigazione, diurne e notturne, allo scopo di approfondire la conduzione e le principali manovre delle Unità navali nelle varie operazioni.

L’ambasciatore libico, Ahmed Safar

L’attività addestrativa consolida ancor di più il già stabile rapporto che unisce la Guardia Costiera della Marina Libica e la Guardia di Finanza, unica forza di Polizia addetta alla sicurezza in mare dal 1° gennaio 2017, che, attraverso la propria componente navale, contribuisce alla realizzazione di quelle attività contraddistinte da una forte connotazione sociale, non solo assicurando protezione e tutela ai cittadini e agli operatori onesti e rispettosi delle regole ma anche garantendo sicurezza, aiuto e soccorso a chi ha bisogno o è in difficoltà.

 

 

A PAGINA 2 – “Il video”

Pagina: 1 2

Comments are closed.

H24@SocialStream