Mercati “fotocopia”, la guerra tra Fondi e Monte San Biagio va avanti

Mercati “fotocopia”, la guerra tra Fondi e Monte San Biagio va avanti

La guerra tra Fondi e Monte San Biagio contro le bancarelle “fotocopia” continua. All’esordio nei giorni scorsi, in contrapposizione all’ipotesi di una nuova area mercatale da piazzare nel parcheggio antistante la stazione monticellana, i malumori degli ambulanti della Piana si sono ripalesati questa mattina, ancora una volta convogliati e corroborati dall’associazione affiliata a Confimprese Italia “Imprese Oggi”.

Nel mercato fondano di via Mola di Santa Maria sono stati distribuiti numerosi volantini che annunciano un’assemblea degli operatori fissata per le 14 di domenica 26 marzo, con il segretario dell’associazione promotrice, Marrigo Rosato, a chiamare a raccolta “tutti gli ambulanti e produttori” che vi orbitano.

Tre, i temi all’ordine del giorno. La realizzazione a Fondi di due fiere che vadano ad aggiungersi a quella che storicamente si tiene per Sant’Onorato; la riduzione del canone Cosap e dei diritti di istruttoria. E, quindi, quello inerente la manifestazione di dissenso verso il nuovo mercato in progetto dai vicini, primo e più importante tra i punti in discussione, per un confronto a cui sono stati invitati anche i sindaci e gli assessori al Commercio dei due Comuni interessati del testa a testa sulle bancarelle.

Comments are closed.

H24@SocialStream