“Memorie Urbane”, inizio col botto per la sesta edizione fondana

Fondi, Memorie Urbane 2017

Astrazioni, masse molli, forme degne e pregne di un passato che affonda le radici nel primo Novecento, libere configurazioni monocrome che alludono e sono radicate nella natura organica. Un’estetica in continuo dialogo con la superficie ruvida che accoglie queste forme aperte, minimali, fredde che destabilizzano l’osservatore e lo invitano alla riflessione più intima. Una suggestione o uno spunto interpretativo in una visione artistica contemporanea che può e deve essere sociale, critica ma soprattutto, in questo caso, vincolata alla Città ed ai suoi luoghi, molto spesso ingiustamente abbandonati o deturpati. Una vecchia cabina elettrica del nostro tessuto urbano ha accolto l’artista ‘108’. Siamo sicuri che chi passerà di lì integrerà attivamente nella propria quotidianità ogni singola traccia di queste 12 masse nere.

Ha lavorato Mercoledì 15 e Giovedì 16, in Via Fusinato, lo street artist Guido Bisagni, da Alessandria, meglio conosciuto come ‘108’, un big assoluto, tra i pionieri della Street Art in Italia. Si è aperta così a Fondi l’Edizione 2017 di ‘Memorie Urbane’, il Festival giunto alla sua 6a stagione ed ormai appuntamento atteso da un numero sempre maggiore di appassionati e sostenitori. Festival pronto a regalare anche quest’anno un calendario ricco di incontri, conferenze, mostre, interventi murari ed eventi che richiameranno sul territorio addetti ai lavori ed artisti da tutto il mondo. Iniziativa ideata da ‘Turismo Creativo’ e promossa dalla Galleria d’arte contemporanea ‘Basement Project Room’ e dalle Associazioni Culturali ‘Il Quadrato’ ed ‘UrbOfficinA’, patrocinata dal Comune di Fondi.

Dal 2014 lavoriamo a questo ambizioso ed impegnativo Progetto. In 3 anni una serie di interventi ha cambiato il volto della Città. Oggi abbiamo alzato l’asticella con un’opera che rappresenta al meglio il concetto di “Museo a cielo aperto”. L’arte esce dalle gallerie ed occupa spazi pubblici, tra la gente, nelle strade. Un altro tassello verso l’idea di un Turismo Creativo che attiri nel territorio appassionati ed addetti ai lavori da tutto il mondo. Grazie, 108, grazie Memorie Urbane, grazie a chi ci sostiene e ci da ogni giorno la forza per continuare a credere in ciò che facciamo per la nostra Fondi’”.

A PAGINA 2 LA GALLERY FOTOGRAFICA, CON IMMAGINI DI FLAVIA FIENGO

Pagina 1 di 212
Vai alla homepage di

Leggi anche

s
Top