Estorsione al papà: rinviato a giudizio

Estorsione per venti euro. Somma modesta quella che avrebbe estorto al padre, costatagli prima l’arresto e ora il rinvio a giudizio.

Nei guai un 37enne di Prossedi, Simone Gizzi. Quest’ultimo, accusato appunto di aver estorto venti euro al genitore, il 18 gennaio dell’anno scorso venne arrestato dai carabinieri e ora è stato mandato a giudizio dal giudice Giuseppe Cario.

Il processo è fissato per il prossimo 17 ottobre.

Tags
Vai alla homepage di

Leggi anche

Top