Niente sesso estremo ma maltrattamenti: stangata all’imputato

Niente sesso estremo ma maltrattamenti: stangata all’imputato

Nessuna forma di sesso estremo tra compagni consenzienti. Secondo il Tribunale di Latina, quelli inflitti tra la vigilia e il giorno di Natale 2015 alla sua ex dall’apriliano Daniele Bianchi non sarebbero stati altro che maltrattamenti. Due giorni di violenze giustificate dall’imputato come pratiche di bondage, rapporti caratterizzati dall’immobilizzare, legandolo, il proprio compagno. E il Tribunale di Latina ha così condannato il 38enne a ben 11 anni e 4 mesi di reclusione.

Comments are closed.

H24@SocialStream